conferenza

Il volontariato e le politiche per l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita

28 aprile 2006

Un’occasione per raccontarsi le esperienze dei diversi Paesi, esempi di buone prassi e progetti, che facilitino la costruzione di una sensibilità comune per promuovere il volontariato come canale importante al raggiungimento dei principali obiettivi dell’apprendimento lungo tutto l’arco della vita: sviluppo personale, coesione sociale e crescita economica.
Obiettivi che il volontariato rende accessibili a tutti, rivestendo un ruolo determinante nell’ambito dell’inclusione e della responsabilizzazione di gruppi sociali tradizionalmente esclusi. Le associazioni, dunque, come un canale di conoscenza spesso fondamentale per chi rischia di rimanere escluso dalla società, per età, difficoltà personali o provenienza culturale.

Si discute anche sulla creazione di procedure di certificazione atte a riconoscere lo sviluppo delle capacità e delle competenze acquisite attraverso l’esperienza del volontariato, da far valere nell’ambito Universitario e del mercato del lavoro, anche su tutto il territorio dell’Unione Europea.
Nei Workshop di approfondimento del pomeriggio si offre una testimonianza diretta di esperienze concrete ed esempi positivi di progetti già avviati nei diversi Paesi.

Per maggiori informazioni:
Ksenija
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • ago
    29
    lun
    evento

    Giornata internazionale contro i test nucleari

    Giornata internazionale contro i test nucleari
    Fin da quando è stata istituita nel 2009 dall'Assemblea delle Nazioni unite, la Giornata prevede attività ed eventi che contribuiscono a ...
  • set
    4
    dom
    festa

    Seconda Festa Nazionale della rivista "Cumpanis"

    Piazza Albertelli, 10 - Falconara (AN)
    Seconda Festa Nazionale della rivista internazionalista, antimperialista e comunista "Cumpanis", che quest'anno si terrà a Castelferretti ...
  • set
    30
    ven
    evento

    La notte dei ricercatori

    La notte dei ricercatori
    8 progetti in Italia I ricercatori di tutti i Paesi dell'Ue torneranno a incontrare la società civile per diffondere la cultura scientifica e le ...

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • PeaceLink English
    Saving Assange is saving freedom of the press

    Are the US and the UK authoritarian regimes? Julian Assange's supporters think so.

    A young Italian woman is the latest “street installation” activist to protest the media's silence regarding the inhumane treatment of Julian Assange by the UK and the U.S. Her installation in a square in Como lambastes the two self-styled democracies for acting exactly like authoritarian regimes.
    15 agosto 2022 - Patrick Boylan
  • CyberCultura
    Attivismo per salvare Assange e la libertà di stampa

    Gli USA e l’UK regimi autoritari? Per i sostenitori di Julian Assange, sì.

    Una ragazza di Como rifiuta di essere complice del silenzio dei media sul trattamento disumano inflitto a Julian Assange da parte dell’UK e degli USA; mette in scena, in una piazza centrale della città, la sua protesta contro l’autoritarismo delle due se dicenti democrazie.
    14 agosto 2022 - Patrick Boylan
  • Conflitti
    "Condurre una guerra in un paese con reattori nucleari operativi non è mai accaduto e rompe un tabù"

    Appello di IPPNW sugli attacchi alla centrale di Zaporizhzhia

    L'appello dai medici di IPPNW ai governi rappresentati alla Conferenza di Revisione del TNP, affinché venga fatto ogni sforzo per evitare attacchi militari alle centrali nucleari. E' la risposta urgente e decisa alla situazione critica presso la centrale ucraina di Zaporizhzhia.
    13 agosto 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Dal sogno dei grandi eventi a Bolsonaro

    Quando c’era Lula…

    Ivan Grozny Compasso ripercorre la storia del Brasile dal Mondiale di calcio (2014) e dalle Olimpiadi (2016), su cui avevano scommesso Lula e Dilma Rousseff, fino all’incubo bolsonarista
    10 agosto 2022 - David Lifodi
  • MediaWatch
    Lettera a Repubblica

    Non esiste nessuna direttiva UE che obbliga a versare il 2% del proprio PIL alla Nato

    Fact-checking su un articolo di Furio Colombo dal titolo "Incoerenza dei nuovi pacifisti" in cui si legge: "Il governo italiano, per una direttiva dell’Unione Europea, ha deciso un aumento di spesa militare italiana del 2 per cento".
    10 agosto 2022 - Carlo Gubitosa
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)