dibattito

Contro ogni integralismo per la libertà di espressione - Dibattito in solidarietà ai 162 professori accusati di far parte di una "lobby ebraica"

13 marzo 2008
ore 16:00 (Durata: 2 ore)

Cari amici,
il gruppo "Studenti per la Libertà di Ricerca dell' Associazione Luca Coscioni", insieme all' associazione studentesca "Unione degli Universitari", vi invita a partecipare al dibattito organizzato presso la sede dell' Università di Torino (Palazzo Nuovo, Aula A2), giovedì 13 marzo, in solidarietà ai 162 professori accusati di far parte di una "lobby ebraica" dal blogger H5N1, di cui ben 11 di Torino.
Sarà l' ennesima occasione per confrontarsi su un tema che non è mai tramontato, come l' antisemitismo, ma che purtroppo negli ultimi tempi è stato preso con troppa leggerezza dall' opinione pubblica. Credo che sia necessario, oltre che dovuto, unirsi tutti insieme e far sentire in coro la nostra voce contro questo tipo di azioni, che hanno l' unico scopo di fomentare l' odio tra le gente.
Questa iniziativa si prefigge, inoltre, come finalità di promuovere un dialogo costruttivo e costante tra professori, studenti e rappresentanti delle varie comunità religiose.

Al dibattito, parteciperanno:
- Fabio Levi, professore Università di Torino;
- Daniela Santus, professoressa Università di Torino;
- Giovanni Gaudino, professore Università del Piemonte Orientale;
- Younis Tawfik, scrittore e presidente del Centro Dar al-Hikma;
- Matteo Mereu, rappresentante UDU Torino al Consiglio Nazionale Studenti Universitari.
Modera Sergio Miravalle, presidente dell' Ordine Giornalisti del Piemonte e caposervizio de "La stampa"

Vi aspettiamo numerosi per dimostrare che l' antisemitismo va debellato una volta per tutti. Questa manifestazione sarà solo un piccolo passo, ma grazie alla vostra partecipazione potrà essere una dimostrazione importante.
L' invito è aperto a tutti i professori, studenti e a tutte le persone interessate.

Per maggiori informazioni:
Michele Savino
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1901: A San Vito dei Normanni nasce Lanza del Vasto. Gandhi lo chiamerà Shantidas, "servitore della Pace"

Dal sito

  • Disarmo
    Trump e i suoi collaboratori lo hanno sempre considerato un pessimo accordo per gli USA

    A rischio il trattato New START, l'unico che limita le armi nucleari di Russia e Stati Uniti

    Stiamo giungendo alla stretta finale sul futuro del New START e con esso di tutta la politica di controllo degli armamenti. Le prospettive non appaiono rosee. In assenza di un nuovo accordo segnerebbela fine della cinquantennale politica del controllo degli armamenti
    29 settembre 2020 - Alessandro Pascolini (Università di Padova)
  • Taranto Sociale
    La relazione ARPA Puglia sul 2019

    Più polveri e benzo(a)pirene sulle scuole del quartiere Tamburi di Taranto

    Il valore medio di deposizione di polveri nella Scuola G.Deledda (quartiere Tamburi) "è risultato circa tre volte rispetto a quello determinato nella postazione di Talsano", che si trova in periferia. Per il benzo(a)pirene situazione ancora peggiore.
    27 settembre 2020 - Redazione PeaceLink
  • Migranti
    Diritti Umani, diritti di tutti

    PeaceLink aderisce a #MaipiùMoria

    Il prossimo 3 ottobre a Lecce in Piazza Sant’Oronzo dalle ore 16,00 iniziativa di sensibilizzazione sul tema dei migranti e dell'accoglienza; seguirà un corteo fino all’ex Convitto Palmieri dove saranno ascoltate le voci di attivisti e operatori impegnati.
    27 settembre 2020 - Redazione PeaceLink
  • Disarmo
    Anche l'ILVA nelle valutazioni del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (COPASIR)

    "Preoccupazione per la base NATO a Taranto"

    Sotto la lente del Dipartimento di Stato americano sono finiti gli investimenti di Pechino nei porti italiani. Monitorata Taranto, sede dello Standing NATO Maritime Group 2. Nessuna preoccupazione per ArcelorMittal: suo l'acciaio del quartier generale della NATO a Bruxelles.
    26 settembre 2020 - Redazione PeaceLink
  • Ecologia
    Lettera aperta

    I soldi della Regione Puglia all'ILVA? Uno sperpero di denaro pubblico

    La dichiarazione del Governatore Michele Emiliano - all'indomani della sua rielezione - di voler entrare a pieno titolo, come Regione Puglia, nella gestione dell’ILVA ha suscitato una forte reazione fra i cittadini e nel movimento ambientalista.
    25 settembre 2020 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)