mostra fotografica

La Palestina tra le immagini

21 dicembre 2009
ore 18:30 (Durata: 2 ore)

La mostra è parte di un progetto artistico sulle attività delle donne beduine all’interno dei campi, costrette ad abbandonare assieme alle loro famiglie, dopo l’innalzamento del muro, ogni forma di nomadismo e presenterà 28 immagini realizzate dall’artista napoletana tra il 2005 e il 2009 nei suoi viaggi nei territori palestinesi, che esaltano la bellezza di quei luoghi e 16 disegni che indagano il problema della disabilità infantile

L’iniziativa è stata inaugurata al MAV - Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, venerdì 27 novembre, fino al 10 Gennaio 2020, dove si potrà vivere un viaggio tra le fotografie in movimento, accompagnate da suoni realizzati dal musicista Carlo Faiello, incontrando lungo il percorso schermi che, al tocco, mostreranno i testi relativi alla mostra e sfogliare, sempre virtualmente, il libro con i disegni realizzati sulla disabilità infantile.

La sezione di Forio d'Ischia s’è aperta sabato 28 novembre, alle ore 18, nello spazio circolare della Torre Saracena, eccezionalmente ricoperta di sabbia; si potranno ammirare le 28 immagini e i 16 disegni, presentati in forma di polittico

Come scrive Olga Scotto di Vettimo nel suo testo in catalogo, “le donne nomadi appaiono in tutta la loro travolgente bellezza di anziane e giovani-bambine, nei cui occhi, talvolta, si rispecchia la sagoma dell’artista.Sono donne al lavoro che, assecondando l’ancestrale vocazione al nutrimento e all’”accoglienza”, sostentano il clan, lavorano il cibo, allevano i figli. L’interpretazione, prevalentemente al femminile, che Monica propone delle popolazioni nomadi palestinesi diventa di parte solo quando, con l’attesa, la fiducia e l’ascolto, giunge infine la comprensione e ci si convince che le donne, sottomesse, mortificate, sono in realtà la chiave di volta del gruppo e la lente attraverso cui conoscere quelle genti e i suoi luoghi”.

Il catalogo che viene presentato è un edizione Silvana editoriale con testi di Olga Scotto di Vettimo, del poeta palestinese Ibrahim Nasrallah e di Alessandra Rossi, responsabile del progetti sulla disabilità infantile nei territori palestinesi.

Per maggiori informazioni:
omar suleiman
3404618909
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Dal sito

  • Editoriale

    Sollevare un ginocchio di qualche centimetro

    28 maggio 2020 - Peppe Sini (Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera di Viterbo)
  • MediaWatch
    Errore già ripetuto a marzo, sempre sulla produzione annua dell'industria siderurgica nazionale

    Acciaio: il ministro Patuanelli parla nuovamente di "miliardi di tonnellate" al posto di "milioni"

    Sulla produzione annua di acciaio del ciclo a caldo da parte dell'Italia, Patuanelli parla di "solo 6 miliardi di tonnellate di acciaio provenienti dalle lavorazioni a caldo" quando la produzione mondiale annua di acciaio non arriva ai due miliardi di tonnellate annue.
    28 maggio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Pace
    Il motore della finanza globale risiede nell’export di armi

    Pace, Donne, Disarmo

    Nella giornata internazionale delle donne per il disarmo, ricordiamo l’impegno di molteplici attiviste sui grandi temi del disarmo nucleare, dalla marcia mondiale della pace e della nonviolenza al Petrov Day
    25 maggio 2020 - Laura Tussi
  • CyberCultura
    Servono più rigore scientifico e meno sciocchezze

    Divide et impera

    La buona scienza contro il recente dilagare di false credenze che incitano all'odio e distraggono da questioni più importanti. La terra non è piatta. Il sole non gira intorno alla terra. Neil e Buzz hanno camminato sulla luna. Il COVID-19 non è un piano ordito del governo cinese
    26 maggio 2020 - John K. White (*)
  • Pace
    Ricordarlo significa proseguire qui e adesso la sua lotta

    Don Lorenzo Milani

    E' difficile rendere un'idea di quanto decisivo sia stato per la mia generazione leggere la "Lettera a una professoressa", "L'obbedienza non e' piu' una virtù", "Esperienze pastorali". Sono stati non solo "testi di formazione" e ma hanno costituito strumenti sia di interpretazione del mondo
    27 maggio 2020 - Peppe Sini
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)