incontro

Serata contro la guerra

30 giugno 2004
ore 18:00 (Durata: 5 ore)

Buonasera, sono Saverio Tommasi, comico e attore professionista.

In seguito all'invito del Forum del Teatro e in collaborazione con il Teatro Comunale dell'Antella (FI), stiamo organizzando, per il giorno 30 giugno 2004, dalle 18:00 alle 23:00, una serata delle e degli artisti contro la guerra.

Ogni singolo gruppo, associazione, è invitato a occupare (10-15 minuti al massimo), il palco del Teatro con una performance artistica di qualunque tipo carattere e genere, sola discriminante è che simboleggi in qualche modo la pace, la richiesta della pace, l'abominio della guerra... fate voi, in questo, purtroppo, c'è da sbizzarrirsi.

Chiaramente lo spazio è aperto anche a forme artistiche "non da palco", es. mostre di fotografie, dipinti, quadri...

Ben accetti anche banchini di associazioni.
All'evento e ai partecipanti verrà dato notevole risalto e visibilità (comunicati stampa, e-mail, volantini), seppure non sono previsti compensi, me compreso, che anzi mi accollerò il costo dell'affitto del teatro e dei volantini.

Aspettiamo proposte!

Per invio materiale e/o domande:

Compagnia Teatrale Saverio Tommasi
info@saveriotommasi.it
Tel. 339.10.96.6.96
www.saveriotommasi.it

30 giugno 2004
Gli artisti non sono in guerra!

Gli artisti e le artiste e le loro espressioni, i corpi e le azioni, la fantasia e la creatività sono linguaggi che costruiscono relazioni, confronti, ponti non meno reali perché non fatti di ferro e cemento.

Oggi l’impero del mercato globale grida parole di guerra in luogo di possibili relazioni tra gli uomini e le donne del pianeta e lancia azioni armate preventive che negano soluzioni pacifiche e promuovono la religione della morte, della distruzione, dell’annullamento, del silenzio.

Le artiste, gli artisti e le loro arti hanno paura del silenzio e per questo prendono voce per dire che le armi interrompono quelle relazioni che proprio loro si preoccupano di intrecciare: la guerra è negazione di quei corpi che sono origine di ogni ipotesi di confronto che preveda la vita.

Si invitano tutte le artiste e gli artisti ad attivarso contro la guerra in Iraq e contro ogni conflitto.

Per una giornata nazionale contro la guerra da svolgersi il 30 giugno, data per il passaggio delle consegne all'Onu in Iraq.

Fate circolare questo invito tra le persone e tra le reti di ogni tipo.

Forum del Teatro
Coordinamento spontaneo delle artiste e degli artisti per la pace

Per maggiori informazioni:
Saverio Tommasi
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1963: Papa Giovanni XXIIII proclama la Pacem in Terris, con una dura condanna alla guerra.

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lavoratore licenziato, per il ministero del Lavoro le informazioni non sono sufficienti

    "Abbiamo fornito spiegazioni"

    “ArcelorMittal conferma di aver fornito al ministro Orlando le spiegazioni richieste riguardo al licenziamento dell’operaio di Taranto”. Così ArcelorMittal in una nota. Il Consiglio comunale di Taranto ha approvato un ordine del giorno nel quale chiede la revoca del licenziamento.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Editoriale
    Il post era ritenuto "lesivo" dell'immagine aziendale

    Esprimiamo solidarietà al lavoratore licenziato da ArcelorMittal

    Aveva condiviso sui social network un post che invitava a vedere la fiction "Svegliati amore mio". Dispiacerebbe se in questa vicenda lo Stato rimanesse assente, mentre dichiara di essere presente al 50% nella compagine aziendale.
    9 aprile 2021 - Associazione PeaceLink
  • Pace
    Confine Iraq-Siria

    Riunite con i loro bambini “futuri terroristi”, le donne yazidi vengono ripudiate

    Gli anziani yazidi rinnegano i figli delle ex schiave dello Stato islamico, costringendole a scegliere tra i loro bambini e la loro comunità
    9 aprile 2021 - Martin Chulov e Nechirvan Mando ad Arbil
  • Processo Ilva
    La difesa ha rammentato che il gruppo Riva ha speso un miliardo di euro per investimenti ambientali

    Ilva: processo su disastro ambientale al rush finale

    La tesi forte dell’accusa è che Ilva solo sulla carta ha messo gli investimenti necessari a ridurre l’inquinamento dell’acciaieria, mentre nella realtà o non è stato fatto nulla oppure alcuni interventi sono stati dilazionati di molti anni nonostante vi fosse l’urgenza di intervenire.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Ecologia
    Parla Riccardo Cristello, lavoratore dello stabilimento siderurgico di Taranto

    ArcelorMittal: licenziato per post, “mi è caduto mondo addosso”

    “Sono rimasto sbigottito. Mai avrei immaginato una cosa del genere. Ho fatto solo un copia incolla e ho condiviso. Non è un mio pensiero ma l’azienda ritiene invece che quello che è stato postato sia oltraggioso e lesivo”. Il post invitava a vedere la fiction 'Svegliati amore mio'.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)