Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Taranto

La qualità dell'aria eccellente dei Tamburi

Comunicato stampa in merito alle dichiarazioni del direttore generale dell'ARPA Puglia Giorgio Assennato
30 settembre 2013

lo stabilimento ilva di taranto

 Nell'apprendere che la qualità dell'aria del quartiere Tamburi sarebbe
"eccellente" secondo il direttore generale dell'ARPA Puglia Giorgio
Assennato, non possiamo esimerci dal registrare che vi è un luogo di
Taranto dove la qualità dell'aria sarebbe ancora più eccellente per
via della bassissima concentrazione degli IPA: la cokeria ILVA.

PeaceLink - dopo aver consultato i valori forniti dalla rete di
rilevazione interna all'ILVA - aveva nelle scorse settimane
consigliato gli abitanti del quartiere Tamburi di andare a dormire in
cokeria, dato che i valori di concentrazione degli IPA (potenzialmente
cancerogeni) erano inferiori in cokeria rispetto al quartiere Tamburi,
almeno sulla base dei valori emersi dal monitoraggio previsto
dall'AIA.

Oggi apprendiamo dal sito Arpa Puglia quando segue: "Si informa che i
monitor di IPA in continuo della rete ILVA continuano a fornire
risultati che ARPA ritiene non attendibili e non validabili. Si sta
quindi procedendo ad affiancare ai monitor della rete ILVA altri
monitor in continuo, di proprietà ARPA ed appena calibrati in
fabbrica".

Ci rallegriamo con ARPA per aver difeso l'eccellente qualità dell'aria
dei Tamburi da altri rivali negandone la validazione dei dati.

 

Alessandro Marescotti
Presidente di PeaceLink
http://www.peacelink.it

 

Questa la mia risposta al TG3 regionale

Articoli correlati

  • Vince la cittadinanza attiva
    Editoriale
    La batteria 12 della cokeria dell'ILVA di Taranto va fermata

    Vince la cittadinanza attiva

    Vince contro le pretese dell'azienda di continuare a produrre nonostante tutto, nonostante la grave situazione sanitaria dovuta all'inquinamento. Impianti fuori norma, come la cokeria 12, non possono continuare a produrre.
    21 luglio 2021 - Associazione PeaceLink
  • Ordinanza del TAR Lazio sulla batteria 12 della cokeria ILVA: occorre fermarla entro il 30 agosto
    Ecologia
    Il TAR Lazio scrive che occorre "operare per la messa fuori produzione della batteria 12"

    Ordinanza del TAR Lazio sulla batteria 12 della cokeria ILVA: occorre fermarla entro il 30 agosto

    Rigettate le motivazioni anti-covid alla base dei ritardi della messa norma della più grande batteria della cokeria ILVA. PeaceLink si era costituita "ad opponendum" rispetto all'istanza di Acciaierie d'Italia che richiedeva lo slittamento al gennaio 2022 dell'adempimento ambientale.
    21 luglio 2021 - Redazione PeaceLink
  • ILVA, la perizia epidemiologica richiesta dal gip Patrizia Todisco e il decreto di sequestro
    Processo Ilva
    Autori: Forastiere, Biggeri, Triassi

    ILVA, la perizia epidemiologica richiesta dal gip Patrizia Todisco e il decreto di sequestro

    Conclusioni: "L’esposizione continuata agli inquinanti dell’atmosfera emessi dall’impianto siderurgico ha causato e causa nella popolazione fenomeni degenerativi di apparati diversi dell’organismo umano che si traducono in eventi di malattia e di morte".
    Redazione PeaceLink
  • "Stop batteria 12 della cokeria"
    Taranto Sociale
    Acciaierie d’Italia, nonostante il decreto ministeriale, non ha fermato l'impianto a Taranto

    "Stop batteria 12 della cokeria"

    “Ce la mettiamo tutta per fermare la batteria 12 della cokeria - dice il portavoce di Peacelink, Alessandro Marescotti - abbiamo già depositato l'atto e martedì con il nostro avvocato siamo inviatati a partecipare alla discussione. Abbiamo fatto ricorso ad opponendum contro Acciaierie d'Italia".
    18 luglio 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)