Si utilizzeranno i soldi dei risparmi postali per cose a cui mai avreste pensato

Buone vacanze!

Mentre vi crogiolate al sole decidendo su quale lato abbrustolirvi di più, concentrati sul passaggio di Higuain alla Juventus e storditi dalla caccia ai Pokemon, forse non sapete che il governo sta pensando a voi.
7 agosto 2016
Beatrice Ruscio

Un manifesto della campagna di sensibilizzazione di alcuni genitori tarantini

Nell'indifferenza generale è diventato legge l'ennesimo decreto salva-Ilva. Ora... mi rendo conto che in questi giorni d'estate, mentre vi crogiolate al sole decidendo su quale lato abbrustolirvi di più, concentrati sul passaggio di Higuain alla Juventus e storditi dalla caccia ai Pokemon, vi sia difficile pensare anche alle leggi beffa che questo governo ci rifila.

"Tanto se la piangerá Taranto, no? È un problema locale". 

Continuate a pensarla così, tranquilli. Quando aumenteranno le bollette della luce di tutti noi per far fronte ai debiti dell'Ilva, quando i nuovi acquirenti utilizzeranno i soldi dei risparmi postali dei nostri genitori, nonni, i nostri soldi per comprare una fabbrica in perdita, quando perderemo il denaro messo da parte per il futuro, forse, ci renderemo conto di quello che stanno facendo i nostri governanti. Campagna di boicottaggio

Perché saranno usati i risparmi della vecchietta di Como, come del pensionato di Castellamare di Stabia, del professore di Torino e del ragioniere di Imola, oggi tutto felice per el Pipita.

Non solo i soldi dei tarantini, eh no!

Loro hanno già dato, e parecchio, su vari fronti. Ce la piangeremo tutti l'Ilva, prima o poi.

Ma non fatevi andare di traverso il cocco fresco, mi raccomando, e giratevi che il sole delle quattro brucia parecchio.

Buone vacanze!

Articoli correlati

  • Studio OMS sull'impatto dell'ILVA di Taranto sulla salute
    Ecologia
    Health Impact Assessment of the steel plant activities in Taranto as requested by Apulia Region

    Studio OMS sull'impatto dell'ILVA di Taranto sulla salute

    Lo studio è stato richiesto dalla Regione Puglia ed è del giugno 2021, ed è uno studio predittivo. Nelle conclusioni si legge: "Le stime della presente relazione sono pienamente in linea con le precedenti valutazioni, effettuate da autorità regionali e altri ricercatori".
    12 gennaio 2022
  • "Acciaierie cancerogene": i veleni di Taranto arrivano su Al Jazeera
    Ecologia
    Oggi mobilitazione dei lavoratori ILVA in AS a cui non viene affidata alcuna bonifica ambientale

    "Acciaierie cancerogene": i veleni di Taranto arrivano su Al Jazeera

    "I tribunali stabiliscono che gli inquinanti incrementano l'incidenza del cancro", sottotitola questo servizio televisivo in inglese che mette in evidenza, accanto ai dichiarati propositi governativi di "acciaio verde", il ruolo attuale del carbone nel creare una tossicità intollerabile.
    7 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Perché la popolazione di Taranto è sotto attacco
    Ecologia
    Conferenza stampa

    Perché la popolazione di Taranto è sotto attacco

    Fondi scippati alle bonifiche dei terreni e della falda, richiesta di revisione dell'AIA in senso peggiorativo e di declassamento del rischio cancerogeno per Taranto da "inaccettabile" ad "accettabile" con una nuova Valutazione Danno Sanitario.
    5 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • La vicenda di Taranto può considerarsi un simbolo
    Ecologia
    Lo Stato dovrebbe proteggere, difendere, curare come un buon padre

    La vicenda di Taranto può considerarsi un simbolo

    Perché il padre-Stato decide che l'aria che respirano i suoi figli di Genova e di Trieste è più cancerogena di quella di Taranto e chiude lì le aree a caldo di quegli stabilimenti e non quelle di Taranto? Ci sono figli dell'oca bianca e figli dell'oca nera?
    6 gennaio 2022 - Massimo Wertmuller
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)