MediaWatch

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • Conto Corrente Bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • L’industria delle armi alimenta le guerre. Il ruolo di Finmeccanica

    L’industria delle armi alimenta le guerre. Il ruolo di Finmeccanica

    E se invece Finmeccanica, nel senso di agglomerato di sapere collettivo, diventasse un centro tecnologico di progettazione e sviluppo utilizzato per obiettivi comuni
    8 novembre 2014 - Rossana De Simone
  • Visti da vicino

    Visti da vicino

    Come i nostri vicini d'oltralpe ci vedono in questa campagna elettorale piena di novità e di antichi rituali
    22 gennaio 2013 - Cinzia Lazzarini
  • La mordacchia di Damocle
    Ddl. 3491/12 Sallusti val bene una mossa?!

    La mordacchia di Damocle

    Schizzi (e scazzi) per disegni di pittori in conflitto d'interessi nostri, ma perfetti per i loro...
    27 ottobre 2012 - Nadia Redoglia
  • Una Tv per raccontare un'altra Nairobi
    Slum TV è una televisione creata da un gruppo di giovani filmakers e fotografi kenioti di Mathare, una delle baraccopoli più violente e popolose di Nairobi

    Una Tv per raccontare un'altra Nairobi

    Nella loro tv storie di vita ordinaria e solidarietà. Di slum tv non si è mai occupato nessun quotidiano né rivista in Italia
    14 aprile 2008 - Sabrina Pisu

La Tv trasmette su internet

A Recanati nasce Voltaire
14 marzo 2005 - Fabrizio Carbonetti
Fonte: Il Messaggero

RECANATI In un Salone del Popolo gremito di giovani, presentata la tv di strada Voltaire, libera frequenza per libere opinioni , nello spirito del filosofo francese. Ma non la troverete (almeno per ora) sul vostro televisore. Le limitazioni della Legge Mammì non consentono alla street-tv di andare in onda senza incorrere in pesanti sanzioni penali anche se tutto è pronto per irradiare il segnale. Non per questo però Voltaire non diffonderà i suoi programmi. C'è un progetto di trasmettere legalmente come emittente comunale sulla scorta di esperienze in altre città (Bologna capofila), ma i tempi non sono maturi. Nell'immediato sarà il sito internet www.voltaire.tv il mezzo diffusionale con programmazione che cambierà ogni due settimane. E, come per la presentazione di sabato, la redazione darà vita a periodiche proiezioni assembleari nei luoghi più disparati per consentire la visione dei programmi anche a chi non naviga in internet.
Interventi in video di Nanni Moretti, Marco Travaglio e Vincenzo Mollica hanno salutato l'esordio di Voltaire che ha pure proposto trailers per dare un'idea di come si muoverà: tra la gente in strada, dove si fa cultura, nei corridoi della politica, tra i giovani e le associazioni, coprendo un segmento dell'informazione locale d'inchiesta con uno sguardo attento agli eventi cittadini. Intanto è partita la campagna sostenitori (5 euro) con l'obiettivo delle 300 adesioni, più una ricerca di consenso più morale che economico dati i bassissimi costi di gestione di una tv di strada.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.6 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)