Migranti

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Dino Frisullo e lo…deserto

    Dino Frisullo e lo…deserto

    Dalla cronaca locale vastese lo spunto per ricordare l'ultima grande denuncia di Dino Frisullo contro il cpt Regina Pacis di Lecce
    9 giugno 2018 - Alessio Di Florio
  • Lampedusa: ipocrisia dei finti coccodrilli e umanità calpestata
    L’antirazzismo, la solidarietà e l’internazionalismo camminino sulle nostre gambe

    Lampedusa: ipocrisia dei finti coccodrilli e umanità calpestata

    Io non credo nei confini, nelle barriere, nelle bandiere. Credo che apparteniamo tutti, indipendentemente dalle latitudini e dalle longitudini, alla stessa famiglia, che è la famiglia umana.(Vittorio Vik Utopia Arrigoni)
    15 ottobre 2013 - Alessio Di Florio
  • Prima grande Assemblea pubblica Laboratorio permanente Rai produzione e scuola cinema documentari

    Prima grande Assemblea pubblica Laboratorio permanente Rai produzione e scuola cinema documentari

    Filo diretto con il Laboratorio via e-mail a disposizione di abbonati Rai e cittadini per fornire consigli, effettuare riflessioni, muovere critiche o fare proposte alternative al Laboratorio stesso. I messaggi verranno letti nel corso dell' Assemblea del 17 settembre.
    11 settembre 2013
  • Imponente manifestazione a Taranto contro il decreto Salva-Ilva
    Decreto-legge Salva-Ilva o Ammazza-Taranto?

    Imponente manifestazione a Taranto contro il decreto Salva-Ilva

    I media nazionali non parlano della manifestazione del 15 dicembre e l'opinione pubblica è in parte convinta che la popolazione di Taranto gradisca il provvedimento del Governo che interferisce pesantemente con l'attività dei magistrati. Per sgombrare il campo da equivoci, basta sapere che molti nella città lo hanno battezzato decreto "Ammazza-Taranto"; pensano sia possibile puntare invece su salute, ambiente, cultura e reddito.
    18 dicembre 2012 - Lidia Giannotti
Campagna di sensibilizzazione sull'informazione sociale

NUOVA CENSURA DELL'ANSA

Quello che segue è il testo di una nota dettata ai dimafoni in accordo con Ansa
cultura di Roma. Si tratta della terza censura preventiva di quella agenzia di
stampa in quattro giorni. In questo lasso di tempo all'Ansa hanno omesso note e
comunicati dei tre siti congiunti, di Arcoiris e del sottoscritto. Nei giorni scorsi
hanno preso d'assalto i telefoni della più importante agenzia di stampa italiana,
non solo numerosi parlamentari come il senatore Occhetto, l'onorevole Russo Spena,
la senatrice De Zulueta e altri, insieme a ong e liberi cittadini, chiedendo
ripetutamente di pubblicare i pezzi. Ma questo non è mai successo.
Ecco quindi l'ultima nota su cui si sono abbattute le cesoie preveventive dell'Ansa.
6 giugno 2005 - Stefano Mencherini (giornalista indipendente e regista RAI)

"Come giornalista indipendente e regista Rai annuncio che giovedi' 9 giugno
prossimo iniziero' uno sciopero della fame a oltranza fino a quando la Rai
Radio Televisione Itailana, quindi servizio pubblico, non sdoganera' dalle
censure il mio film inchiesta 'Mare Nostrum', sui disastri della Legge
Bossi-Fini-Mantovano, una legge che non solo il presidente della Regione
Puglia Niki Vendola ha dichiarato illegale.
Alla mia azienda si stanno rivolgendo in queste settimane migliaia e
migliaia di cittadini che pagano il canone del servizio pubblico, decine di
parlamentari, di cinque schieramenti diversi (Margherita, Ds, Prc, Verdi,
Pdci), decine e decine di suore e preti di vera carita', personalita' del
mondo della cultura e dell'informazione, che hanno gia' sottoscritto sui
siti Articolo 21, Peacelink e Melting Pot un appello al servizio pubblico
della Rai.
Rinnovo infine, una preghiera al Santo Padre, al quale ho lasciato copia,
insieme a una lettera sottoscritta dai firmatari dell'appello, di 'Mare
Nostrum', ad esprimersi il prima possibile contro l'illegalita' dei centri
di permanenza temporanea, le nostre Guantanamo e la disumana e incivile
legge Bossi-Fini-Mantovano contro l'immigrazione".
stefano mencherini

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)