La storia comincia nel 1642

Pena di morte contro i minorenni negli Stati Uniti

Gia' prima dell'indipendenza dall'Inghilterra e' stata applicata la pena capitale su minori.
14 dicembre 2003
Amnesty International

Le prime esecuzioni di minorenni si registrano gia' nel 1642 con l'esecuzione di Thomas Graunger in Massachusetts. Nel 350 anni successivi circa 346 minorenni sono stati giustiziati su circa 19.000 persone giustiziate dal 1608.
Al giugno 1999, 70 detenuti minorenni all'epoca del reato si trovavano nei bracci della morte di 16 stati. Dal 1985 16 minorenni sono stati giustiziati negli Stati Uniti. Il Texas e' lo stato che registra il maggior numero di condanne e esecuzioni di minori.

La maggior parte dei minori giustiziati aveva vissuto un'infanzia di privazioni materiale ed emotive. Alcuni di loro erano drogati o alcolizzati e con un quoziente di intelligenza molo basso. Alcuni avevano danni cerebrali. Alcuni sono stati difesi da avvocati inesperti o senza fondi sufficienti.

Note: Dal 1990 Amnesty International ha registrato esecuzioni di minori in 6 paesi: Iran, Nigeria, Pakistan, Arabia Saudita, Stati Uniti e Yemen. Il paese che ha eseguito il maggior numero di condanne a morte sono gli Stati Uniti.

Articoli correlati

  • Uno spiraglio di luce in mezzo a tanta oscurità
    Latina
    Honduras

    Uno spiraglio di luce in mezzo a tanta oscurità

    Lo Stato honduregno si dichiara responsabile dell’esecuzione sommaria di Herminio Deras e di decenni di violenze contro la sua famiglia
    19 maggio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Nobel e intellettuali partigiani della pace, ieri e oggi
    Disarmo
    Rivista.eco rilancia l'appello dei 50 Premi Nobel per la riduzione delle spese militari nel mondo

    Nobel e intellettuali partigiani della pace, ieri e oggi

    Un appello di oltre 50 premi Nobel e diversi presidenti di accademie della scienza nazionali per la riduzione della spesa militare che, a livello globale, è quasi raddoppiata dal 2000 ad oggi, arrivando a sfiorare i duemila miliardi di dollari statunitensi l’anno
    21 dicembre 2021 - Laura Tussi
  • Premio speciale per la Pace e i diritti dell'infanzia
    Sociale
    La cerimonia si è svolta presso l'auditorium "De Franchis" nella sede di Alife - Caserta

    Premio speciale per la Pace e i diritti dell'infanzia

    I figli di Stefania Formicola, vittima di femminicidio, ricevono il "Premio speciale per la Pace e i diritti dell'infanzia". Agnese Ginocchio, ha presentato un proprio brano dal titolo "E' tempo di pensare...", dedicato alla prima “Giornata Internazionale delle coscienze” indetta dall’ONU
    17 dicembre 2021 - Laura Tussi
  • Il silenzio dei pacifisti
    Pace
    Un medesimo filo conduttore: i diritti umani.

    Il silenzio dei pacifisti

    Le campagne lanciate da PeaceLink mirano alla liberazione di persone innocenti e a garantire processi equi: Guantanamo, Assange, Hale. E' gravissimo che paghino col carcere i testimoni che hanno rivelato crimini di guerra.
    20 novembre 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)