Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Quarantott'ore sulle «vie della cultura» di Puglia

Un cammino di conoscenza per riscoprire le bellezze storiche, artistiche, ambientali e archeologiche. Due giorni di tempo per visitare il Castello Aragonese di Taranto, antica fortezza affacciata sul mare tuttora in uso alla Marina
19 settembre 2008
Rossella Trabace
Fonte: Corriere del Mezzogiorno

Logo del FAI - Fondo per l'Ambiente Italiano Aperture straordinarie, presentazioni di restauri e opere di valorizzazione, itinerari naturali, storici ed enogastronomici, convegni, concerti, spettacoli, proiezioni cinematografiche. Tutto questo sono le Giornate Europee del Patrimonio, quest'anno intitolate alle «Grandi strade della cultura: viaggio fra i tesori d'Italia», in programma per sabato 27 e domenica 28 settembre in tutta Italia.

Oltre mille i siti per i quali il ministero per i Beni e le Attività culturali ha previsto l'apertura gratuita nel corso delle due giornate, cui si aggiungono gli oltre duecentocinquanta individuati dal Fondo per l'Ambiente Italiano (Fai) e da Autostrade per l'Italia nei pressi della rete autostradale, con l'intento esplicito di «evidenziare come i grandi percorsi stradali, lungo i quali si è sviluppata la storia del nostro paese, rappresentino il luogo dell'incontro fra civiltà e culture diverse e permettano la conoscenza del territorio e dei tesori in esso conservati».

Naturalmente anche la Puglia offre il suo contributo a questa perlustrazione delle bellezze d'Italia, con un fittissimo calendario di eventi consultabile nel dettaglio sui siti internet www.beniculturali. it e www.fondoambiente. it. A partire dalla visita al Castello Aragonese di Taranto, fortezza sul mare risalente all'anno Mille tuttora in uso alla Marina Militare Italiana, passando per la cattedrale di Minervino Murge, di origine medievale, poi riedificata fra il '500 e il '600, o per le chiese del territorio di Brindisi (dalla cattedrale del capoluogo ai tanti luoghi di culto di Ostuni, Carovigno, Mesagne), fino al sito archeologico di Faragola - ad Ascoli Satriano - per riscoprire i resti di una aristocratica villa d'epoca romana e ancora, nel Leccese, al Museo diffuso istituito dall'Università del Salento: accompagnati da un esperto, i visitatori potranno accedere al Parco Archeologico dell'insediamento messapico fortificato situato nel territorio dell'attuale comune di Cavallino.

Soltanto qualche esempio - provincia per provincia - delle tante direzioni che potrà prendere un itinerario alla scoperta dei beni culturali pugliesi nell'ultimo fine settimana di settembre. Senza dimenticare i tanti musei aperti, parchi archeologici, complessi monumentali, le mostre, i convegni, concerti organizzati in ogni dove, fra i quali segnaliamo - a puro titolo esemplificativo - il «progetto di valorizzazione integrata del patrimonio artistico e documentario dal titolo "Una storia europea: Bona Sforza regina di Polonia e duchessa di Bari"» che si svolgerà nella Cittadella della Cultura barese. Oppure «Amor ti vieta - Il compositore Umberto Giordano a sessant'anni dalla morte », mostra multimediale con cimeli, diari, manoscritti allestita nella chiesa barocca di Santa Chiara, a Foggia, città natìa dell'autore dell'Andrea Chénier e di Fedora. O ancora il percorso guidato nella gravina di Palagianello (Taranto), fra il castello Stella Caracciolo e il Santuario della Madonna delle Grazie, accompagnato da appuntamenti folcloristici ed enogastronomici.

Allegati

Articoli correlati

  • Torna la Giornata Fai, cultura e storia scoprendo i monumenti
    Taranto Sociale

    Torna la Giornata Fai, cultura e storia scoprendo i monumenti

    I luoghi prescelti sono Palazzo D’Aquino in Città vecchia, il Quartiere Magico dei Santi Medici a Massafra e gli oratori delle confraternite a Martina Franca
    4 aprile 2008 - Sabrina Esposito
  • FAI: "Salviamo il Parco di Villa Gregoriana a Tivoli"
    Ecologia
    Un Calendario per l'Italia 2008 nelle edicole di tutta italia insieme con Focus

    FAI: "Salviamo il Parco di Villa Gregoriana a Tivoli"

    Il Calendario da tavolo è interamente dedicato al FAI e il ricavato della vendita verrà devoluto alla Fondazione per sostenere il progetto di riqualificazione del Parco di Villa Gregoriana. L'iniziativa è stata promossa da Focus e Mediafriend Onlus.
    14 novembre 2007 - FAI - Fondo per l'Ambiente Italiano
  • «La difesa dell’ambiente in Italia è solo slogan»
    Taranto Sociale
    Grande attenzione sul convegno di Assisi. Ecco l'intervento dell'Assessore Angela Barbanente.

    «La difesa dell’ambiente in Italia è solo slogan»

    “Il Convegno “Sos ambiente”, organizzato ad Assisi dal Fondo per l’Ambiente Italiano (Fai), ha avuto un’attenzione mediatica maggiore di quella abitualmente prestata al tema del paesaggio.
    15 novembre 2007
  • Viaggio nel tempo delle Grotte
    Taranto Sociale
    Scolari e studenti alla scoperta della civiltà dell’olio e del vino

    Viaggio nel tempo delle Grotte

    La Castronovi: siamo fra i 220 siti per le Giornate europee del patrimonio
    1 ottobre 2007 - Cosima Castronovi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)