Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

L'inchiesta di Repubblica su Taranto e l'Ilva

“Salute-lavoro, baratto assurdo l'amara lezione di Taranto”

Sulla diossina si è liquidata la questione con un ottimismo ed una fretta perfino eccessive. L'Ilva si rifiuta di collaborare e soprattutto di accettare la possibilità di campionare in continuo gli inquinanti, nonostante diversi studiosi ne abbiano accertato la possibilità.
11 gennaio 2011
Massimo Ruggieri

Gentile redazione, Ilva: nubi notturne


mi chiamo Massimo Ruggieri e scrivo da Taranto in merito all’articolo “Salute-lavoro, baratto assurdo l'amara lezione di Taranto” a firma di Antonio Cianciullo. Innanzitutto vi ringrazio, come tarantino, dell’attenzione riservataci, fondamentale per risolvere il problema del nostro inquinamento che si nutre di silenzi, omissioni e connivenze a tutti i livelli.

In seconda battuta però, mi sembra che sulla diossina si sia liquidata la questione con un ottimismo ed una fretta perfino eccessive. Credo moltissimo nelle vostre inchieste, ma ritengo che, in questo caso, manchi un dato assolutamente di prim’ordine e cioè che la battaglia attualmente in corso a Taranto riguarda il fatto che, per tutti gli inquinanti, manca la possibilità di fare controlli in continuo. Quelli svolti finora sono stati controlli episodici e svolti con ampio preavviso fatto all’azienda siderurgica.

Capirete che, su queste basi, non si può affermare che nessun problema sia effettivamente risolto… prova ne è che l’attuale braccio di ferro verte proprio sul fatto che l’Ilva si rifiuta di collaborare e soprattutto di accettare la possibilità di campionare in continuo gli inquinanti, nonostante diversi studiosi ne abbiano accertato la possibilità (come avviene per altre aziende siderurgiche nel mondo).

Ci piacerebbe moltissimo che la realtà fosse come quella descritta nell’articolo e che si trattasse solo di bonificare le aree inquinate in passato, ma purtroppo stiamo ancora facendo i conti col presente e col futuro, e non solo sul benzoapirene.
Spero ci sia ancora spazio per queste fondamentali precisazioni per il bene di tutti i tarantini.

Vi ringrazio e Vi saluto cordialmente

Massimo Ruggieri

Note: L'inchiesta di Repubblica http://www.repubblica.it/ambiente/2011/01/10/news/inchiesta_scelta_taranto-11061087/?ref=HRER2-1

Articoli correlati

  • Latte materno, diossine e PCB
    Ecologia
    Slides

    Latte materno, diossine e PCB

    L’istituzione di un regolare sistema di biomonitoraggio da parte delle autorità competenti e un'accresciuta sensibilità dei cittadini possono promuovere un diverso modello di sviluppo che tuteli la salute delle generazioni future.
    29 febbraio 2024 - Paola Fioretti ed Elisa Lorenzini
  • Associazioni tarantine al ministro Urso: «L'ex Ilva è senza futuro, serve un piano B»
    Ecologia
    La lettera

    Associazioni tarantine al ministro Urso: «L'ex Ilva è senza futuro, serve un piano B»

    Il presidente di Peacelink Alessandro Marescotti, la referente dell’associazione culturale pediatri Annamaria Moschetti e il dottor Stefano Colapietro di Isde-Medici per l’Ambiente Massafra: «Programmare la riconversione economica ed ecologica»
    26 febbraio 2024
  • A Taranto si investe nella base militare che non darà mai lavoro
    Taranto Sociale
    E' una base Nato ad altra prontezza d'uso

    A Taranto si investe nella base militare che non darà mai lavoro

    L'operazione per ampliare la base militare tarantina viene sponsorizzata come un volano per l'economia della città, ma i sindacati sono dubbiosi. Non aiuta infatti a risolvere i problemi della città. Programmate esercitazioni nell'Indo-pacifico.
    25 febbraio 2024 - Futura d'Aprile
  • "Si investano nella transizione ecologica i soldi per il riarmo"
    Ecologia
    Quale futuro per il polo siderurgico di Taranto?

    "Si investano nella transizione ecologica i soldi per il riarmo"

    Ex Ilva: Marescotti (PeaceLink) su nomina commissario straordinario, “non riuscirà a rianimare un’acciaieria che è in coma profondo”. Ha un debito di 3 miliardi e 100 milioni.
    21 febbraio 2024 - Marco Calvarese
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)