obiezione di coscienza

48 Articoli - pagina 1 2
  • Signor Presidente, sono un obiettore di coscienza alle spese militari
    Lettera a Napolitano

    Signor Presidente, sono un obiettore di coscienza alle spese militari

    Con la Dichiarazione IRPEF 2000 ho voluto sottrarre alle spese per armamenti l’allora somma di £ 100.000 versandole comunque allo Stato per finanziare la partecipazione di giovani a interventi di pacificazione e cooperazione tra i popoli e a missioni umanitarie, a titolo di opzione fiscale per spese di Pace. Eppure lo Stato mi considera un evasore fiscale.
    8 novembre 2010 - Preneste Anzolin
  • Una vita da disobbediente civile: nel nome di Dio
    Padre Carl Kabat, prete cattolico, ha speso la sua vita protestando contro le armi nucleari e, a 77 anni, non ha nessuna intenzione di smettere

    Una vita da disobbediente civile: nel nome di Dio

    Padre Carl Kabat è nato nel 1933 a Scheller, Illinois. È prete dal 1959. Ha dedicato la maggior parte della sua vita alla protesta contro le armi nucleari e ha trascorso quasi 18 anni dietro le sbarre per questa causa. È detenuto nel carcere di Weld County dal giorno del suo arresto, il 6 agosto 2009, per essersi introdotto in una base missilistica sotterranea nel nordest di Weld County.
    3 novembre 2010 - Antonella Recchia
  • SERVIZIO CIVILE

    Comitato nonviolento?

    Nell’ultima edizione del Comitato per la difesa civile non armata e nonviolenta del Governo, non è stato invitato alcun rappresentante del mondo nonviolento e dell’associazionismo pacifista storico. Mera dimenticanza?
    Rosa Siciliano
  • Centenario della nascita di Josef Mayr-Nusser
    I nazisti lo rinchiusero in un campo di concentramento. Il 24 febbraio 1945 morì

    Centenario della nascita di Josef Mayr-Nusser

    Fu obiettore di coscienza e rifiutò di arruolarsi nelle SS.
    24 febbraio 2010 - Alessandro Marescotti
  • Quell'ufficiale americano che ha dichiarato "obiezione di coscienza" alla guerra in Iraq
    Ehren Watada ha vinto la sua battaglia contro una guerra illegale

    Quell'ufficiale americano che ha dichiarato "obiezione di coscienza" alla guerra in Iraq

    "E' mia conclusione, come un ufficiale delle forze armate, che la guerra in Iraq non solo è moralmente sbagliata, ma una terribile violazione della legge americana", aveva dichiarato.
    23 gennaio 2010 - Rossana De Simone
  • SERVIZIO CIVILE

    Le nuove sfide

    Proseguiamo con le riflessioni sul nuovo servizio civile.
    Dopo aver ascoltato, nello scorso numero, l’opinione di Diego Cipriani, ora è il turno del presidente del maggior ente di servizio civile in Italia.
    Licio Palazzini
  • Un po' di storia francescana

    Obiezione di coscienza nel XIII secolo

    13 settembre 2008 - Tiziano Marangi
  • Franz Jägerstätter: l'obiettore-contadino che disse No ad Hitler

    Franz Jägerstätter: l'obiettore-contadino che disse No ad Hitler

    Obiettore di coscienza al nazismo fino al martirio. Beatificato il 26 ottobre 2007.
    27 novembre 2007 - Matteo Della Torre
  • Sulla beatificazione di Franz Jägerstätter

    Il 26 ottobre 2007, a Linz, in un giorno significativo per l’Austria (festa nazionale per la fine dell’occupazione, la ritrovata indipendenza e la dichiarazione di neutralità, nel 1955), è stato dichiarato beato dalla chiesa cattolica Franz Jägerstätter, il contadino austriaco che obiettò alla guerra di Hitler e fu decapitato il 9 agosto 1943.
    26 novembre 2007 - Enrico Peyretti
  • TESTIMONI

    Il coraggio di dire no

    Franz Jägerstätter, a 100 anni dalla nascita, ci parla e apre questioni di estrema attualità: è giusto affermare un principio in modo radicale e risoluto?
    Gianpiero Girardi
  • Quotidianamente i soldati impegnati in zone di guerra chiedono di ritirarsi

    Colombia: L'assemblea degli obiettori di coscienza riscuote solidarietà in Europa e Sudamerica

    L'evento rappresenta un fatto significativo nella storia di questo paese, martoriato da una guerra lunga 40 anni

    1 agosto 2006 - David Lifodi
  • Una campagna del GAVCI

    L'obiezione di coscienza prosegue ...

    La leva non è stata abolita. E quindi è ancora indispensabile proseguire l'obiezione di coscienza
    26 maggio 2006 - Alessio Di Florio
  • 40 anni fa don Milani...

    La sostanza del messaggio milaniano consiste nel richiamo alla gravità della guerra moderna, nell'appello alla sovranità del cittadino, nella centralità della coscienza responsabile.
    17 ottobre 2005 - Sergio Paronetto
  • La Campagna OSM risponde a Giovanardi

    31 gennaio 2005 - Campagna OSM
  • Lettera ai sacerdoti della diocesi

    In sostegno dell'obiezione di coscienza alle spese militari
    31 gennaio 2005 - don Gianni Sabatini
  • Obiezione alle spese militari: scelta di coscienza, non evasione

    27 gennaio 2005
  • Obiezione di coscienza: un diritto pagato col carcere

    Il percorso storico degli obiettori italiani
  • I primi obiettori al servizio militare finirono in carcere

    Storia dell'obiezione di coscienza in Italia

    Per un approfondimento si legga il libro di Sergio Albesano, "Storia dell'obiezione di coscienza in Italia", ediz.Santi Quaranta, Treviso, 1993.
    E' inoltre utile consultare la storia movimento per la pace italiano nel secondo dopoguerra cliccando su http://italy.peacelink.org/pace/articles/art_1635.html
    1 settembre 2004 - www.legacoop.it
  • Appello 2 giugno 2004

    2 giugno - Festa della repubblica. Parata militare? Avrei un'obiezione!
    21 maggio 2004 - Massimo Paolicelli
  • Iniziativa nelle caserme della Sardegna

    "Generale, io rispondo signornò"

    Nuova azione nonviolenta di Antonello Repetto, pacifista sardo già processato (e assolto) per aver "vilipendio alle forze armate" per via di una "pernacchia" disegnata su un manifesto (1). Ora invita i soldati ad applicare l'articolo 25 del Regolamento militare che consente di non ubbidire ad ordini che costituiscano reato. E scrive anche al Presidente della Repubblica.
    10 maggio 2004 - Redazione
  • Obiezione di coscienza

    Iraq: licenza di non uccidere

    Un sergente dell'Esercito americano passera' alla storia come il primo refusnik in Iraq. Camilo Mejia, un ragazzone ventottenne di Miami Beach, ha deciso che la guerra in Iraq e' "una guerra per il petrolio".
    17 marzo 2004 - Barbara Amoroso
  • Obiezione di coscienza di militari israeliani
    «Basta esecuzioni mirate»

    Obiezione di coscienza di militari israeliani

    Appello di 26 piloti israeliani e un generale «refusniks»
    26 settembre 2003 - Michele Giorgio (Gerusalemme)
  • Partiti, movimenti, testimonianze

    Storia movimento per la pace italiano nel secondo dopoguerra

    Uno schematico (e lacunoso) riassunto dei principali fatti che hanno segnato la storia del movimento pacifista
    22 settembre 2003 - Alessandro Marescotti
pagina 2 di 2 | precedente - successiva

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Cittadinanza
    Educazione alla cittadinanza attiva, seminario online il 15 luglio alle ore 21

    Le competenze chiave per diventare cittadini attivi

    Nel seminario online Daniele Marescotti illustrerà il suo libro "A scuola di cittadinanza attiva". Si parlerà di educazione alla cittadinanza globale, europea, scientifica, digitale ed economica, in rapporto con l'educazione al volontariato e alla legalità.
    13 luglio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Latina
    Nel paese continuano a comandare oligarchia e paramilitari

    Colombia: strage senza fine dei leader sociali

    Preoccupa anche il ritorno dei militari Usa
    13 luglio 2020 - David Lifodi
  • Latina
    Nicaragua

    Opposizione sul libro paga degli Stati Uniti (+ video)

    Giornalismo "indipendente", osservazione elettorale e diritti umani hanno ricevuto quasi $ 12 milioni nel 2018
    8 luglio 2020 - Giorgio Trucchi
  • Ecologia
    ILVA, parole di rabbia e di dolore

    "Quest’ammasso di rottame venga chiuso"

    La sorella di Cosimo Massaro, il gruista siderurgico morto un anno fa, nella commemorazione ha avuto parole dure verso la fabbrica e ha detto ai lavoratori: "Il posto dove lavorate è la morte".
    AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Ecologia
    Oggi la commemoriazione

    Per ricordate il gruista ILVA Cosimo Massaro

    Il 10 luglio 2019 una tromba d'aria a 110 chilometri orari si abbatteva a Taranto sulle grandi gru del quarto sporgente dell’Ilva. Rimase intrappolato Cosimo Massaro
    10 luglio 2020 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)