Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Rispettare gli impegni di Parigi 2015

Clima e Fridays for future. Proteggere il Pianeta e farlo per tutti

Un compito grande ma è quello che la Storia ha messo sulla strada dei più giovani della Terra
17 marzo 2019

Studenti a Roma 15 marzo 2019 #fridaysforfuture (foto l.giannotti)

L'allarme che ragazzi giovanissimi hanno lanciato in questi anni in contesti ed eventi internazionali ha aperto finalmente una strada. Greta Thumberg a scuola ha capito che non è stato fatto ancora quasi nulla per prevenire i cambiamenti climatici ed ha avviato una personale forma di  sciopero, recandosi ogni venerdì non a scuola, ma davanti al Parlamento svedese per protestare contro l'immobilismo degli Stati che continuano ad ignorare i disastri che l'effetto serra ha già causato ormai in tutto il Mondo. Milioni di studenti l'hanno ascoltata, cominciando ad occuparsi di uno dei fenomeni più gravi del nostro tempo, ed il 15 marzo, in migliaia di cortei e piazze nel Mondo, hanno ricordato a tutti che non c'è veramente più molto tempo.

Gli accordi tra Stati, ogni legge ed autorità pubblica devono garantire la vita e la dignità di tutti gli abitanti della Terra. Cominciamo dalla Conferenza di Parigi delle Parti ONU di Parigi, chiedendo se siano stati stati rispettati gli impegni assunti nel 2015.

Articoli correlati

  • COP26, l’amaro in bocca del realismo geopolitico
    Ecologia
    L’attenzione e l’ambizione e le aspettative nei riguardi di questa COP 26 erano alte, altissime

    COP26, l’amaro in bocca del realismo geopolitico

    Lo scorso weekend si è conclusa la COP26, la ventiseiesima edizione della Conferenza delle parti l’appuntamento che dal 1992 chiama tutti i leader mondiali a decidere le strategie globali per far fronte alla crisi climatica. I pro e i contro dell'accordo raggiunto.
    17 novembre 2021 - Domenico Vito
  • Imponente mobilitazione mondiale contro i cambiamenti climatici
    Ecologia
    Arriva alla conferenza di Glasgow il grido di allarme dei giovani di tutto il mondo

    Imponente mobilitazione mondiale contro i cambiamenti climatici

    E' emergenza ambientale ma non ci si comporta come se fosse un'emergenza, ed è un base a questo assunto decine e decine di migliaia di manifestanti che si stanno mobilitando ovunque
    6 novembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Nel Mediterraneo galleggiano 3.760 tonnellate di rifiuti di plastica
    Ecologia
    Una nuova stima

    Nel Mediterraneo galleggiano 3.760 tonnellate di rifiuti di plastica

    Sacchetti della spesa, bottiglie d'acqua, polistirolo, microparticelle: stando a un recente studio, sulla superficie del mar Mediterraneo galleggiano grosse quantità di plastica. Un'altra parte scompare indisturbata nelle profondità
    26 ottobre 2021 - Redazione Spiegel Online
  • Verso Glasgow: salviamo il clima con il disarmo e senza il nucleare
    Ecologia
    Il bla bla bla denunciato da Greta Thunberg è la verità

    Verso Glasgow: salviamo il clima con il disarmo e senza il nucleare

    I nostri obiettivi da portare come ecopacifisti alla Cop26 sono l’inserimento dell’impatto delle attività militari e del disarmo negli accordi di Parigi e lo sbarramento al rientro in gioco della lobby nucleare.
    23 ottobre 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)