Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Un'ordinanza per prevenire il superamento del valore obiettivo di 1 nanogrammo a metro cubo

Benzo(a)pirene: ecco le richieste di Altamarea al sindaco di Taranto

Il benzo(a)pirene è cancerogeno e genotossico come la diossina. Questa la lettera illustrata al sindaco Ippazio Stefàno nell'incontro avuto prima di Natale
Altamarea

Al Sindaco di Taranto
dott. Ippazio Stefàno

Oggetto: ordinanze per prescrizioni per benzoapirene

Dai dati Arpa emerge per il 2008 nel quartiere Tamburi il superamento del valore di 1 nanogrammo a metro cubo per il benzoapirene. Marcia contro l'inquinamento a Taranto del 28 novembre 2009


Il dato medio è 1,3. Equivale a circa 930/anno sigarette inalate da un bambino.
Nel 2009 il dato medio sarà probabilmente inferiore dato il calo di produzione dell'Ilva.
Ma occorre evitare che nel 2010 il dato torni a salire e proponiamo al Sindaco di:

1)individuare con certezza la sorgente principale e attribuirne il peso percentuale chiedendo all'Arpa l'installazione di sistemi wind-select;
2)definire le condizioni per evitare nel 2010 un nuovo superamento prescrivendo alla cokeria Ilva le prescrizioni della magistratura del 2002;
3)prescrivere all'Ilva centraline perimetrali della cokeria per il monitoraggio continuo di PM10, PM2,5, benzene e IPA.

Il benzo(a)pirene è cancerogeno e genotossico come la diossina. Sappiamo che il benzopirene viene emesso in notevole quantità anche dalla cokeria.
Le analisi dell’Arpa hanno evidenziato la direzione di provenienza del benzo(a)pirene e questo è riscontrabile nel rapporto Arpa inviato al Sindaco. Lì emerge che quando il vento spira dall’area industriale al quartiere Tamburi si impennano sia i valori della diossina sia quelli del benzo(a)pirene.

Nella sua comunicazione al Sindaco di Taranto l'Arpa Puglia ha erroneamente scritto che il valore obiettivo di 1 ng/m3 si applica a partire dal 2012. Invece è già operativo per le città sopra il 150 mila abitanti (questo è stato verificato in diversi colloqui con il prof. Assennato e l'ufficio legale Arpa). Benché le competenze per la definizione di un piano di risanamento della qualità dell'aria siano di Regione e di Provincia, il Sindaco ha tutti i poteri per richiedere che il benzoapirene non salga sopra il valore obiettivo emanando un'ordinanza con precise prescrizioni a tutela della salute pubblica.

Taranto, 21 dicembre 2009

Altamarea
Coordinamento di cittadini e associazioni
www.google.it/group/altamareanews

Articoli correlati

  • Rifinanziamento attività gestione stabilimento ILVA e deroga alle norme sulla sicurezza
    Ecologia
    PeaceLink chiede invece di finanziare la sorveglianza sanitaria e la cura dei cittadini più esposti

    Rifinanziamento attività gestione stabilimento ILVA e deroga alle norme sulla sicurezza

    Dati sconcertanti emergono dall'audizione del presidente di PeaceLink al Senato: dal 1° novembre 2018 al 31 dicembre 2022, la gestione dell'ex Ilva ha accumulato passività globali per ben 4 miliardi e 700 milioni di euro, come confermato da fonti governative (esattamente 4.737.693.528 euro).
    28 maggio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Palazzina LAF: un film sulla fabbrica, sul potere e sulla speranza
    Cultura
    E' un invito a non arrendersi mai

    Palazzina LAF: un film sulla fabbrica, sul potere e sulla speranza

    Michele Riondino, regista e attore protagonista, ricostruisce una pagina buia dell'ILVA di Taranto. Palazzina LAF è un "film necessario" ed è una "storia universale" che aiuta a riflettere sul potere e sulle sue vittime ma anche sulla capacità di riscatto dei lavoratori.
    Alessandro Marescotti
  • L'Onda del Futuro a Taranto
    Taranto Sociale
    Corteo oggi 23 aprile alle ore 17

    L'Onda del Futuro a Taranto

    Partenza dal piazzale Bestat. Questo è un video realizzato da PeaceLink per l'occasione. PeaceLink è una delle associazioni che sostiene l'iniziativa.
    23 aprile 2024 - Alessandro Marescotti
  • Parte l'Onda del Futuro, la manifestazione per dire stop all'inquinamento ILVA
    Ecologia
    23 aprile a Taranto

    Parte l'Onda del Futuro, la manifestazione per dire stop all'inquinamento ILVA

    Il raduno è previsto alle 16.30 nel piazzale Bestat. La manifestazione è organizzata dalle associazioni riunite di Taranto, a cui aderiscono i principali movimenti ambientalisti del territorio, ordini professionali e studenti
    23 aprile 2024 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)