narcos

14 Articoli
  • Honduras: Zacate Grande e la criminalizzazione della protesta

    Honduras: Zacate Grande e la criminalizzazione della protesta

    Ordini di cattura e repressione contro la popolazione mentre il ‘presidente’ JOH
    è accusato di ricevere milioni di dollari dai narcos
    3 ottobre 2019 - Giorgio Trucchi
  • In America latina tiro al bersaglio contro i giornalisti
    Nel 2017 sono stati assassinati 42 operatori dell'informazione

    In America latina tiro al bersaglio contro i giornalisti

    Le istituzioni criminalizzano i reporter e garantiscono l'impunità ai loro carnefici
    17 gennaio 2018 - David Lifodi
  • Messico: nuovo crimine contro un leader sociale
    Il 6 febbraio è stato decapitato Gustavo Delgado Salgado, dirigente del Frente Popular Revolucionario

    Messico: nuovo crimine contro un leader sociale

    La guerra di Stato e narcos contro le organizzazioni popolari
    18 febbraio 2015 - David Lifodi
  • Massacro di Ayotzinapa: la guerra sporca dello Stato messicano
    Repressione e minacce contro i genitori dei desaparecidos

    Massacro di Ayotzinapa: la guerra sporca dello Stato messicano

    Dal dicembre 2012 almeno 350 persone sono in carcere per motivi politici
    28 gennaio 2015 - David Lifodi
  • Messico: limitazioni alla libertà di manifestazione
    Non si fermano cortei e proteste per i desaparecidos di Iguala

    Messico: limitazioni alla libertà di manifestazione

    Minacce e intimidazioni contro i genitori dei normalistas assassinati
    20 dicembre 2014 - David Lifodi
  • Massacro di Ayotzinapa: “È stato lo Stato”
    Il Messico è stanco di Peña Nieto e di un’intera classe politica che dirige il paese agli ordini dei narcos

    Massacro di Ayotzinapa: “È stato lo Stato”

    Studenti e movimenti sociali in piazza contro la “narcocrazia”
    26 novembre 2014 - David Lifodi
  • Messico: juvenicidio di stato
    La complicità tra le istituzioni governative e la criminalità organizzata ha determinato il massacro di Iguala

    Messico: juvenicidio di stato

    Crescono le proteste in tutto il paese, ma Enrique Peña Nieto usa il pugno di ferro
    17 novembre 2014 - David Lifodi
  • Il massacro di Ayotzinapa e le vene aperte del Messico
    Enrique Peña Nieto governa il paese a colpi di riforme strutturali, mentre lo stato di diritto viene violato costantemente

    Il massacro di Ayotzinapa e le vene aperte del Messico

    Narcos, oligarchia finanziaria e cacicchi amministrano lo stato con il beneplacito delle istituzioni
    29 ottobre 2014 - David Lifodi
  • Messico: verità e giustizia per i normalistas di Ayotzinapa
    Lo stato sfrutta episodi come questo per militarizzare il paese

    Messico: verità e giustizia per i normalistas di Ayotzinapa

    Il massacro degli studenti è avvenuto grazie alla collaborazione tra istituzioni, narcos e polizia
    20 ottobre 2014 - David Lifodi
  • Messico e sole

    5 dicembre 2012 - Tonio Dell'Olio
  • Invisibile

    4 dicembre 2012 - Tonio Dell'Olio
  • Crisi Umanitaria e violazione dei diritti dei popoli indigeni in Colombia
    9 Agosto : La Giornata Internazionale dei Diritti dei Popoli Indigeni

    Crisi Umanitaria e violazione dei diritti dei popoli indigeni in Colombia

    In Colombia, sessantacinque dei centodue popoli indigeni riconosciuti come tali, sono stati dichiarati “ a rischio, dovuto al conflitto armato, alla discriminazione e ala mancanza di protezione”.
    3 settembre 2011 - ORGANIZACIÓN NACIONAL INDIGENA DE COLOMBIA
  • Amnistia? Impunità per i «paras»

    La legge di «giustizia e pace» è un indulto di fatto generalizzato per i paramilitari. «Ha offerto legittimità internazionale a assassini, terroristi e capi narcos», secondo Amnesty. L'Unione europea esprime dubbi, ma ha dato un «appoggio condizionato»
    28 dicembre 2006 - Guido Piccoli
  • Colombia Uno scontro interno all'oligarchia fa traballare Uribe

    Narcos e generali, la resa dei conti

    La Colombia sull'orlo del caos. Dal computer di un capo paramilitare escono nomi di politici, generali e narcotrafficanti, «committenti» di omicidi e stragi. Lo scandalo innesca confessioni, accuse, ricatti. Emerge tra gli altri il nome di un famigerato comandante, cittadino italiano: ma perché l'ambasciata d'Italia ha dato il passaporto a Salvatore Mancuso?
    28 dicembre 2006 - Guido Piccoli

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Cultura
    Libro

    Il cortile degli oleandri

    È stata per noi una grande sorpresa e un immenso piacere, poter leggere "Il cortile degli oleandri", opera della cara amica Rosaria Longoni. Un libro intenso, scritto con il cuore e con la consapevole volontà di tramandare una memoria importante: una memoria capace di trasmettere emozioni e valori
    23 luglio 2021 - Laura Tussi
  • Sociale
    Molti processi potrebbero diventare “improcedibili”

    Quello che preoccupa della riforma della giustizia

    Il Procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri ha dichiarato: “Temo che i sette maxi processi contro la 'ndrangheta che si stanno celebrando a Catanzaro saranno dichiarati tutti improcedibili in appello". E l’azione penale dovrebbe osservare le priorità che il potere politico indica alla magistratura.
    25 luglio 2021 - Daniele Marescotti
  • Disarmo
    Un appello agli atleti olimpionici: online la petizione

    Un minuto di silenzio per le vittime di Hiroshima

    "Se non agiamo il 6 agosto, che cade durante i Giochi, non abbiamo il diritto di pubblicizzare le Olimpiadi come una festa della pace. Una preghiera silenziosa è il minimo che possiamo fare"
    25 luglio 2021 - Roberto Del Bianco
  • Pace
    Onu, 2 celebrazioni internazionali si abbracciano nello stesso giorno

    L'amicizia contro la tratta degli esseri umani

    Per una politica di pace, il 30 luglio riflettiamo sul legame che ci rende parte di altri mondi e apriamoci alla sofferenza feroce che segna altre vite
    24 luglio 2021 - Maria Pastore
  • Ecologia
    In occasione del vertice dei paesi del G20

    Lettera aperta ai ministri dell'Ambiente

    Di fronte ai sempre più frequenti disastri ambientali, dodici associazioni scrivono ai Ministri dell’Ambiente riunitisi a Napoli in questi giorni per esigere un’azione globale rafforzata e coordinata, non più rimandabile, per salvare il clima.
    23 luglio 2021 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)