Taranto, il mio intervento durante la conferenza stampa

Quello che Di Maio non ha detto sull'immunità penale

Gli contesto che abbia propagandato una norma "abrogativa" senza renderne noto il testo. La norma infatti non abroga ma RISCRIVE l'immunità penale ILVA per far decadere il ricorso alla Corte Costituzionale. Ma Di Maio decide di non leggere la norma, che oggi nessun giornalista ha potuto conoscere.
24 aprile 2019

ILVA

Pensavo che nell'incontro pomeridiano con le associazioni il Vice Primo Ministro Di Maio ci avrebbe letto il testo della nuova norma per abrogare l'immunità penale. Non lo ha fatto. E questo mi ha insospettito. Mi ha insospettito ancor di più il silenzio di ArcelorMittal (che aveva dichiarato indispensabile l'immunità penale per proseguire ad operare a Taranto).

Che fare?

Ho allora deciso di intervenire stasera durante la conferenza stampa del Ministro chiedendogli di leggere pubblicamente la norma con cui dice che viene abrogata l'immunità penale per ArcelorMittal. Lui ha risposto che il testo della norma sarebbe apparso sulla Gazzetta Ufficiale.

Siccome una persona mi aveva mandato sul cellulare in anteprima la norma in questione - che non abroga ma RISCRIVE l'immunità penale per far decadere il ricorso alla Corte Costituzionale - ho insistito vivacemente perché Di Maio leggesse la nuova norma davanti ai giornalisti. Ho detto ad alta voce che avevo il testo della norma e il testo non abrogava l'immunità penale. Ma Di Maio non l'ha voluta leggere questa norma che ha decantato per tutta la sua visita a Taranto, davanti ai giornalisti. Gli ho chiesto se avesse qualcosa da nascondere. La conferenza stampa si era bloccata. E lui ha continuato a dire che la norma ce la potremo leggere sulla Gazzetta Ufficiale.

Guardate qui il video dal minuto 41.

C'è il mio intervento durante la conferenza stampa del Ministro Di Maio in cui gli chiedo di leggere PUBBLICAMENTE di fronte ai giornalisti il testo della norma che - secondo lui - abrogherebbe l'immunità penale.

Di Maio non lo fa e si dice stupito del fatto che io abbia letto una norma non ancora pubblicata in Gazzetta Ufficiale. Ma io l'ho letta la norma: non abroga ma RISCRIVE l'immunità penale per ArcelorMittal. E infatti ArcelorMittal non ha minimamente protestato con Di Maio.

Alleghiamo a questa pagina web il file del decreto (vedere articolo 46) che ci è giunto e che ha motivato il mio intervento nella conferenza stampa. 

Allegati

  • DL Crescita

    Governo italiano
    279 Kb - Formato docx
    Contiene la norma che secondo Di Maio dovrebbe abrogare l'immunità penale per l'ILVA

Articoli correlati

  • Nuovo ricorso contro l’Italia
    Taranto Sociale
    Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo (CEDU)

    Nuovo ricorso contro l’Italia

    Con sentenza del 24 gennaio 2019, divenuta definitiva in data 24 giugno 2019, la Corte dei diritti dell’uomo ha già accertato la mancata adozione da parte dello Stato italiano di misure per garantire la protezione effettiva del diritto alla salute a Taranto, inquinata dal polo industriale
    13 ottobre 2019 - Redazione
  • The Ilva steelworks is a climate monster
    PeaceLink English
    Letter to the Prime Minister, Prof. Giuseppe Conte

    The Ilva steelworks is a climate monster

    If we calculate the atmospheric pollution caused not just by the steelworks alone, but also by the thermoelectric plants that were built to provide it with its power needs and burn its waste gas we arrive at the conclusion that Ilva (ArcelorMittal) is the number one producer of CO2 in Italy
    4 ottobre 2019 - Associazione PeaceLink
  • L'ILVA è un climate monster
    Ecologia
    Lettera al Presidente del Consiglio

    L'ILVA è un climate monster

    E' la prima fonte di CO2 in Italia se si conteggiano anche le due centrali termoelettriche CET2 e CET3 che ricevono i gas di cokerie e altoforni, bruciandoli e liberando una quantità imponente di gas serra
    24 settembre 2019 - Associazione PeaceLink
  • Mittal, il film
    Cultura
    Davanti ai cancelli del cimitero la gente si è accalcata per vedere la storia di Mittal

    Mittal, il film

    Ieri a Taranto è stato un successo la proiezione del film "Mittal, il volto nascosto dell'Impero". Ne emerge una scalata industriale e finanziaria implacabile. Il regista fa emergere da questa storia di globalizzazione un'immagine predatoria che non fa ben sperare per il futuro di Taranto
    18 settembre 2019 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.27 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)