MediaWatch

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Rispedirli nei Paesi di origine?
    Gli slogan di Salvini

    Rispedirli nei Paesi di origine?

    Solo pochi giorni fa abbiamo potuto raccogliere, nel centro medico di Lampedusa, le testimonianze di persone che erano riuscite a fuggire dai lager libici. Testimonianze da far accapponare la pelle.
    12 giugno 2018 - Pietro Bartolo
  • Il volto del neo ministro della Difesa Elisabetta Trenta: dalla guerra per esportare la democrazia agli affari privati nelle zone occupate

    Il volto del neo ministro della Difesa Elisabetta Trenta: dalla guerra per esportare la democrazia agli affari privati nelle zone occupate

    vista la sua lunga esperienza nei paesi in cui abbiamo “esportato la democrazia” con la guerra, il riferimento alla democrazia partecipata assomiglia più ad un suo uso strumentale per ottenere una legittimazione puramente esteriore o ad un consenso artificiale
    6 giugno 2018 - Rossana De Simone
  • Il nostro vicino nucleare

    Il nostro vicino nucleare

    La così detta Françafrique è ancora oggi il pilastro del neocolonialismo francese e della sua stessa grandezza economico/militare
    11 maggio 2018 - Rossana De Simone
  • PsyOps
    I retroscena della guerra

    PsyOps

    Si chiamano Psychological Operations (PsyOps) e servono a manipolare l'opinione pubblica. I principali obiettivi delle PsyOPs oggi sono (paradossalmente) proprio i pacifisti. Come reagire? Diventanto esperti di fact checking, entrando nel vivo delle informazioni militari per verificarle con sistematicità, con metodo e con una buona dose di dubbio.
    10 maggio 2018 - Alessandro Marescotti
Rai

Nuova sede in Africa, a Nairobi A gestirla Vincenzo Nucci

29 luglio 2006
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

La tv pubblica ha un nuovo ufficio di corrispondenza in Africa, a Nairobi. La Rai completa così, spiega una nota di viale Mazzini, la copertura del continente africano, finora limitata alla sede del Cairo. L'incarico di corrispondente dalla nuova sede è stato affidato dal direttore generale Claudio Cappon a Vincenzo Nucci, giornalista del Tg3. «Si tratta di una scelta importante per portare la presenza informativa della Rai anche nei luoghi meno raccontati del mondo», commenta il direttore generale Claudio Cappon. E anche l'Usigrai, il sindacato dei giornalisti del servizio pubblico, per voce del suo segretario Roberto Natale, giudica positivamente la scelta dell'azienda. «L'operazione, avviata con il consiglio di amministrazione dal precedente dg Alfredo Meocci e ora portata a termine, mostra che la Rai non intende rassegnarsi all'omologazione e allo scadimento dei contenuti - afferma Natale - Ora l'apertura alle questioni del mondo deve diventare il criterio generale della Rai sull'andamento delle testate nazionali».

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)