MediaWatch

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

burning man

I Googlers nel deserto

14 settembre 2006 - Sarah Tobias
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

Erano in 40 mila sabato 2 settembre a ballare intorno all'uomo che brucia, The Burning Man, il festival della controcultura californiana che si svolge ogni fine estate nel Black Rock Desert del Nevada, a 150 chilometri da Reno. E come ogni volta, tutti hanno ballato e cantato attorno al fantoccio di legno di 12 metri, The Man, che bruciava, insieme a mille fuochi d'artificio. La playa(così viene chiamata quella terra calda, arida e desolata) ogni anno risulta più popolosa e ricca di iniziative. Larry Harvey inventò l'evento nel 1986 insieme a un gruppo di amici sulla Baker Beach, la lunga spiaggia alla base dei pendii occidentali del Golden Gate di San Francisco e il fantoccio era allora di soli due metri e mezzo. Oggi Harvey, intervistato dal San Francisco Chronicle si è detto molto soddisfatto: «vedo che il Burning Man è ben oltre l'adolescenza. Tutto è più grande, le sculture, le auto decorate». Dal Belgio 90 artisti hanno spedito 100 miglia di legno, poi montate in una caverna a forma di ciambella dove si suonava musica elettronica. Il più popolare tra i diversi «campi» è stato quello dedicato all'uragano Katrina, mentre un gruppo di «Bruciatori (burner) Senza Frontiere» hanno recuperato i legni dell'edizione 2005 costruendoci un tempio buddista nel Missouri. Tra i partecipanti c'erano anche Larry Page e Sergey Brin, i due ragazzi ormai miliardari che fondarono Google giusto nove anni fa, il 7 settembre 1998. Ci sono venuti per diletto, forse per sentirsi ancora giovani, o forse perché non c'è luogo migliore negli Usa per incontrare persone eccezionali e «innovative». Chrys Taylor della Cnn ricorda di averli visti anche nell'edizione dell'anno 2000, con il corpo debitamente pitturato di blu e di verde. Nel 2001 venne loro chiesto perché avessero scelto Eric Schmidt come amministratore delegato di Google e loro risposero: «perché era l'unico candidato che aveva partecipato al Burning Man».
sar.tobias@gmail.com

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)