somalia

38 Articoli - pagina 1 2
  • Premio Ilaria Alpi

    Ilaria e i bagni di mare

    Il presidente della Commissione Parlamentare d'inchiesta sul caso Alpi e Hrovatin ha finito il suo lavoro dichiarando che Ilaria era andata a Bosaso per fare i bagni in mare. Un'infamia di questo genere non si può dire. Hanno tentato di infangare il nome di nostra figlia, ma gli amici del Premio Ilaria Alpi lo stanno impedendo da dodici anni".
    Roberta Silverio
  • In Somalia
    Il Premio Ilaria Alpi entra nel vivo

    In Somalia

    Siamo andati in Somalia. In Africa. Sulle tracce della nostra voglia, desiderio di sapere, conoscere. Sulle tracce della nostra coscienza. Siamo andati ad incontrare pensieri, azioni. Il nostro percorso, la strada, le strade quelle già battute, già camminate da Ilaria Alpi e Miran Hrovatin.
    Roberta Silverio
  • IL CASO

    Credere per provare

    Ilaria Alpi. Il caso è chiuso. Una vacanza finita male. Semplicemente. E invece l’ombra dei traffici di rifiuti e di armi copre ancora la verità.
    Barbara Carazzolo, Luciano Scalettari
  • Inchiesta: i retroscena di un agguato “amico”

    Mogadiscio 1993: non furono cecchini somali a uccidere i due soldati italiani ma il "fuoco amico" dei nostri "alleati"

    I parà della Folgore, Giorgio Righetti e Rossano Visioli, furono uccisi nel porto nuovo di Mogadiscio nel 1993. «Cecchini somali, gli autori», la versione ufficiale. Smentita, oggi, dai nostri servizi segreti: «A sparare volontariamente furono i nostri alleati». I vertici militari sapevano, ma hanno imposto il silenzio per ragioni “diplomatiche”.
    1 dicembre 2005 - Gianni Ballarini
  • Ilaria Alpi. Una donna. La sua storia

    Ilaria Alpi. Una donna. La sua storia

    Il 2 giugno a Riccione presentazione in anteprima del volume "Ilaria Alpi. Una donna. La sua storia"
    2 giugno 2005
  • Giornalista della BBC uccisa a Mogadiscio

    La giornalista Kate Peyton è stata uccisa all'ingresso di un hotel dove era andata ad incontrare il portavoce del parlamento transitorio somalo
    10 febbraio 2005
  • Somalia / l’omicidio Alpi-Hrovatin

    Sismigate

    28 gennaio 2005 - Gianni Ballarini
  • "Io sono nessuno", un libro per racconta la storia di Annalena Tonelli
    Il ricordo di Ernesto Olivero, durante la presentazione del volume

    "Io sono nessuno", un libro per racconta la storia di Annalena Tonelli

    Una cristiana senza etichette, che ha dedicato la sua vita ad aiutare i più poveri in Kenya, in Etiopia e poi in Somalia, dove venne assassinata il 5 ottobre del 2003.
    6 ottobre 2004 - Ernesto Olivero
  • Uccisa il 5 ottobre 2003 a Borama in Somalia

    Chi era Annalena Tonelli

    La testimonianza della donna che ha operato per lunghi anni in Somalia al servizio dei più bisognosi.
    4 luglio 2004 - Redazione
  • Ostaggi italiani: inopportuno farne delle icone del patriottismo o eroi del tricolore

    Chi sono gli eroi dei nostri tempi?

    Lo scorso ottobre, una missionaria laica, la dottoressa Annalena Tonelli, 60 anni, è stata uccisa nel Somaliland. Una donna straordinaria che operò per i poveri senza mercede alcuna. Per non parlare di Carlo Urbani, medico italiano o di padre Luciano Fulvi, assassinato nel marzo scorso nel Nord Uganda. Qualcuno ha ricordato il sacrificio dei missionari laici e religiosi, morti senz'armi?
    13 giugno 2004 - padre Giulio Albanese
  • Somalia: finita la mattanza a Mogadiscio

    Mentre in Kenia languono i colloqui di pace sulla Somalia, per tre settimane i signori della guerra si sono dati battaglia provocando piu' di 100 morti, la maggior parte civili innocenti
    1 giugno 2004 - Matteo Fagotto
  • "Ilaria Alpi un omicidio al crocevia dei traffici" di Barbara Carazzolo, Alberto Chiara, Luciano Scalettari - Baldini & Castoldi - euro 13,00

    La Somalia e' una specie di lugubre matrioska, dentro un mistero se ne cela un altro e un altro ancora... in un estenuante gioco di rinvii e di relazioni; di traffici di rifiuti (tossici - nocivi - radioattivi) e di morte! In Somalia il 20 Marzo 1994 la giornalista RAI, Ilaria Alpi ed il suo cameraman Miran Hrovatin vengono uccisi in un agguato.
    20 marzo 2004 - Elisabetta Caravati
  • Corno d’Africa

    Giornalisti, povera gente

    Un rapporto dell’IMS (International Media Support), un’organizzazione danese che sostiene i Media dei paesi colpiti da conflitti, mette in evidenza la difficile situazione dei giornalisti che lavorano nelle regioni del Corno d’Africa devastate dalla guerra. Lo stato non tollera punti di vista diversi ed è molto repressivo nei confronti dell’informazione.
    Zachary Ochieng
pagina 2 di 2 | precedente - successiva

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)