Un paese che non investe sulla ricerca e sulla conoscenza è un paese senza futuro

PeaceLink Common Library - La biblioteca virtuale di PeaceLink

Una biblioteca virtuale di condivisione dei saperi, gratuita, accessibile e consultabile da tutti
29 novembre 2012

Un paese che non investe sulla ricerca e sulla conoscenza è un paese senza futuro. PeaceLink Common Library L’Italia, ad oggi, è un paese che non sta investendo sul mondo della ricerca, delle eccellenze universitarie, della conoscenza e dei saperi. L’Italia, ad oggi, è un paese da cui i cervelli fuggono, che svende la propria innovazione ma compra a caro prezzo quella altrui.

Chi decide di restare, chi decide di mettere a frutto la propria intelligenza per il suo paese si ritrova umiliato da un sistema politico e universitario che registra solo anni di tagli e svilimento della ricerca. Chi decide di restare decide di svendere i frutti del proprio lavoro alla precarietà del mondo della ricerca. 


Ogni giorno le nostre migliori menti producono materiali preziosissimi, ricerche, tesi, dati e approfondimenti che spesso cadono nell’oblio delle burocrazie e degli scantinati degli atenei.

PeaceLink vuole togliere la polvere ad alcuni di questi lavori. Vuole dare valore e fare pubblicità a quei materiali meritevoli di diventare parte del futuro del nostro paese. Perchè sognare un altro mondo e renderlo possibile vuol dire anche saperne coltivare le potenzialità, condividerne le conoscenze, ripensando quello esistente.


Con il contributo di tutti i lettori e dei volontari, con la garanzia di un Comitato Tecnico Scientifico che racchiude personalità del mondo accademico e della ricerca, PeaceLink apre una parte delle proprie pagine web alla creazione di una biblioteca comune (Common Library) dove gli e-book, scaricabili e consultabili liberamente, sono i lavori e le ricerche negli ambiti e nelle tematiche proprie di PeaceLink dei ricercatori, dei dottorandi, dei tesisti e di tutte le altre eccellenze che si ostinano a non volere che i propri sacrifici finiscano nel buio dell’anonimato. Un luogo virtuale di condivisione dei saperi, gratuito, accessibile e consultabile da tutti.

PeaceLink vuole anche recuperare, affinché non vadano perduti, tutti quei lavori e quelle persone che si sono avvicinate nel tempo alla nostra rete di telematica per la pace per cercare fonti, informazioni, dati e contatti, che hanno già fatto proprie testimonianze e conoscenze elaborando lavori, tesi e ricerche utili ad essere condivise. 

www.PeaceLink.it

Note: Per ulteriori info o per invio di materiale scrivete a volontari@peacelink.it indicando in oggetto: Peacelink Common Library
NB.: Tutti i materiali devono essere inviati in formato .pdf

Allegati

Articoli correlati

  • Trattato Proibizione Armi Nucleari: webinar
    Pace
    TPAN e educazione civica

    Trattato Proibizione Armi Nucleari: webinar

    La finalità del webinar di PeaceLink è quella di far conoscere il trattato ONU TPAN inserito in un percorso di educazione civica e di cittadinanza globale. L’educazione alla pace deve essere inserita nell’educazione civica, partendo dal fatto che in una democrazia le regole evitano la guerra.
    25 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • PeaceLink - Statistiche di accesso al sito 2020
    PeaceLink

    PeaceLink - Statistiche di accesso al sito 2020

    Pubblichiamo una breve panoramica sull'uso del sito di PeaceLink nel 2020 in confronto con i dati raccolti dal 2012 in poi.
    8 gennaio 2021 - Francesco Iannuzzelli
  • Discorso sulla speranza
    Editoriale
    Non voglio attendere passivamente il futuro

    Discorso sulla speranza

    La mia è la voce di una ragazza che crede nella speranza, ed oggi sono qui per dirvi di non accettare la realtà così come è data. Io sono qui per parlare della difesa dei miei diritti, dei nostri diritti, come posizione critica, come diritto alla felicità.
    Giulia Gallo
  • Regalati un Natale di speranza
    Editoriale
    Per Natale facciamo un gesto umano

    Regalati un Natale di speranza

    Per partecipare a questo "album fotografico dell'Italia solidale" basta condividere su Sociale.network una foto che racconta un gesto umano di cambiamento sociale, una attività di volontariato, un pezzo di società che non si rassegna, un'azione a difesa dei più deboli.
    22 dicembre 2020 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)