basilicata

106 Articoli - pagina 1 2 3 ... 5
  • Incidente nucleare in Slovenia, allerta Ue

    Incidente nucleare in Slovenia, allerta Ue

    La Commissione assicura che "il team d'emergenza della Direzione generale Trasporti ed Energia (Tren) rimane allerta fino a quando non arriveranno ulteriori informazioni e la situazione sarà pienamente sotto controllo
    4 giugno 2008 - Movimento NoScorie Trisaia
  • Perché Peacelink Basilicata?

    Perché Peacelink Basilicata?

    Anche in Basilicata nasce una Redazione Sociale di Peacelink. Per un vero e proprio processo di ricostruzione dell'identità del Sud e della Basilicata, per la Democrazia e la Pace nel Mediterraneo...
    27 maggio 2008 - Redazione Peacelink Basilicata
  • Gestione idrica lucana, l'ipoteca di Acqua Spa

    Gestione idrica lucana, l'ipoteca di Acqua Spa

    Dopo le acque minerali del Vulture, passate per poche migliaia di euro alla Coca Cola, anche l'acqua dei nostri rubinetti rischia di finire, attraverso le SpA, alle multinazionali
    1 maggio 2008 - Movimento NoScorie Trisaia
  • La “questione petrolio” nella campagna elettorale

    La “questione petrolio” nella campagna elettorale

    Il Csail è soddisfatto per aver “imposto” al centro del dibattito di questa campagna elettorale la “questione petrolio” e si dice fiducioso che nella nuova legislatura in Parlamento e con il nuovo Governo, attraverso una più oculata gestione delle risorse petrolifere della Val d'Agri.
    15 aprile 2008 - Filippo Massaro
  • Petrolio: non è solo una questione di solti ma di democrazia

    Petrolio: non è solo una questione di solti ma di democrazia

    Promesse elettorali ripropongono ricchezza e prosperità per i Lucani, c'è chi propone la benzina a metà costo e chi invece promette di rivedere i contratti e le intese con ENI, proprio mentre l'intera Basilicata è asservita alle lobby del petrolio
    4 aprile 2008 - NO SCORIE TRISAIA
  • No alle trivelle  sullo Jonio e in Basilicata

    No alle trivelle sullo Jonio e in Basilicata

    Assalto legalizzato al territorio dalle lobby petrolifere. Le mappe delle concesioni petrolifere si estendono a macchia d'olio in Basilicata senza consultare le popolazioni e chi dovrà sorbirsi i danni delle trivelle. Dopo la Val d’Agri e la Valle del Sauro-Camastra la Regiove vuole regalare tutto il territorio, dalle montagne al mare, alle lobby del petrolio.
    30 marzo 2008 - NO SCORIE TRISAIA
  • Il territorio lucano svenduto alle compagnie petrolifere

    Il territorio lucano svenduto alle compagnie petrolifere

    Non è più tollerabile che gli Amministratori locali trattino con i "neocolonizzatori" del petrolio lasciando nella emarginazione e nella disinformazione l’intera popolazione lucana.
    29 marzo 2008 - Il Comitato “Cittadini Attivi” di Bernalda e Metaponto
  • «Petrolio in Puglia» via libera all´Eni

    «Petrolio in Puglia» via libera all´Eni

    La Regione autorizza i pozzi a Manduria, Ginosa e Foggia. Sono stati sbloccati quattro impianti esplorativi tutti di profondità compresa tra 2.500 e 4.000 metri. L´Eni è pronta a riprendere le ricerche nel sottosuolo pugliese. Forse c´è petrolio. Forse solo gas, viste le ultime quotazioni dell´oro nero.
    28 marzo 2008 - Piero Ricci
  • Nuove ricerche di petrolio in Puglia e Basilicata

    Nuove ricerche di petrolio in Puglia e Basilicata

    Mineo e Costantino. «Noi sappiamo, al di là delle sortite elettorali dei colleghi di minoranza, quanto questo Governo regionale di centrosinistra ha fatto e continuerà a fare per le energie alternative. La eventuale scoperta di giacimenti fossili può aprire nuovi scenari».
    27 marzo 2008
  • Ad Annozero si parla di Viggiano e Ortona s'infiamma

    Ad Annozero si parla di Viggiano e Ortona s'infiamma

    «Ci avevano detto che l'Eni avrebbe portato sviluppo», raccontano i residenti, «e noi ci avevamo creduto». Ma adesso, invece, il paese si sta spopolando: «vanno via i giovani e non solo…si portano via tutta la famiglia». In 15 anni si calcola una perdita di un quarto della popolazione e si racconta di «aziende smembrate per far passare l'oleodotto», «aria irrespirabile», «paura per la salute».
    9 marzo 2008
  • L'ultimo abitante di Craco, paese fantasma

    L'ultimo abitante di Craco, paese fantasma

    L'emergenza ambientale di un paese dimenticato nella provincia di Matera. Si dice addirittura che il paese porti sfortuna anche solo a nominarlo, in realtà una frana l'ha svuotato dei suoi abitanti, tranne uno.
  • In Italia l'Arca di Noè delle piante più affollata del mondo

    In Italia l'Arca di Noè delle piante più affollata del mondo

    La nostra Arca di Noè delle piante si trova nel Parco nazionale della Val D’Agri, a Pignolo in provincia di Potenza all’interno del Centro operativo per la difesa e il recupero dell’ambiente (Codra).
    4 marzo 2008 - La Stampa
  • Moratoria ambientalista per il petrolio di Basilicata

    Moratoria ambientalista per il petrolio di Basilicata

    A riaprire le polemiche in questi giorni sono il Wwf e la Ola, l'organizzazione lucana ambientalista che racchiude molte sigle dell'associazionismo. Gli ambientalisti chiedono che si fermi lo scavo di Monte Grosso, a Brindisi di Montagna, e lanciano una moratoria del petrolio in Basilicata. Circa due terzi della Basilicata sono interessati da istanze di compagnie petrolifere, sia concessioni alla coltivazione di idrocarburi (ma poche sono quelle realmente operanti) che permessi di ricerca.
    24 febbraio 2008
  • Il movimento No Oil
    La gente chiede che il petrolio resti dov'è, ovvero sottoterra

    Il movimento No Oil

    Vorrei raccontare una storia bizzarra, davvero anti-progressista. Ieri mattina, diverse migliaia di persone hanno protestato davanti al palazzo della regione Basilicata, a Potenza. Nella folla, si vedevano le insegne e gli striscioni di comitati di cittadini, di associazioni di ogni tipo, specie ambientaliste, della Sinistra Arcobaleno e anche della Fiom e dei Cobas.
    21 febbraio 2008 - Pierluigi Sullo
  • Petrolio, ecco i dati che interessano la Basilicata

    Petrolio, ecco i dati che interessano la Basilicata

    Sulla questione petrolio è in corso, da tempo, un dibattito a più voci, che fa registrare prese di posizione, considerazioni e valutazioni differenti che rientrano nel legittimo e fisiologico dibattito pubblico.
    16 febbraio 2008
  • Il Parco Val d'Agri supera la boa della Corte dei Conti

    Il Parco Val d'Agri supera la boa della Corte dei Conti

    Il Parco della Val d'Agri ormai è una realtà. E' avvenuta la registrazione alla Corte dei Conti del decreto del Presidente della Repubblica sull'istituzione del Parco e ora si attende la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale. De Filippo: l'istituzione del Parco è una grande occasione di sviluppo.
    13 febbraio 2008
  • Termovalorizzatori in Val Basento ed in Basilicata?

    Termovalorizzatori in Val Basento ed in Basilicata?

    Nella Regione verde con il più basso indice di produzione di rsu procapite per abitante, la Basilicata può essere considerata tra i quartieri di Napoli, come il Vomero. Stranamente però, come Napoli e la Campania, anche la Basilicata sta precipitando nell'emergenza rifiuti. Temovalorizzare è il nuovo "verbo"coniato mediaticamente per far passare un nuovo concetto di incenerimento dei rifiuti producendo energia, anziché diossina
    10 febbraio 2008 - NO SCORIE TRISAIA
  • Le inadempienze Eni e la promessa del gas estratto da Total

    Le inadempienze Eni e la promessa del gas estratto da Total

    Con questi ritmi di estrazione in Val d'Agri (oltre 100mila barili di greggio al giorno), domani la "festa potrebbe essere finita" ed i vantaggi accaparrati solo dalle multinazionali del petrolio
    9 febbraio 2008 - Pietro Dommarco
  • Discariche di amianto scoperte a Metaponto e Tinchi
    Una triste realtà quella che sta emergendo

    Discariche di amianto scoperte a Metaponto e Tinchi

    Dopo un primo sequestro sono state individuate altre due aree dove erano ammassati rifiuti e scarti di varia natura. E Intanto da Bernalda si chiede di monitorare con urgenza le diossine provenienti da Taranto.
    30 gennaio 2008
  • A Paterno tutti i «veleni» del petrolio
    Ampliata la piattaforma che smaltisce gli scarti dell estrazioni di greggio

    A Paterno tutti i «veleni» del petrolio

    Questione rifiuti. Ambientalisti preoccupati per l’ampliamento del sito di stoccaggio dei fanghi derivanti dalle estrazioni. Nel Materano fioccano sequestri di zone abusive per lo smaltimento di scarti industriali.
    30 gennaio 2008 - Monica Lopardo
  • IL Calendario dell'Università di Basilicata
    L'eni e l'università realizzano un calendario

    IL Calendario dell'Università di Basilicata

    Un caso di comunicazione neutra efficace. Con il nuovo anno, si sa, sono di moda i calendari. Tra oroscopi e modelle, veline e calendari di solidarietà ce n’è per tutti i gusti.
    29 gennaio 2008 - NO SCORIE TRISAIA
  • Megastoccaggio di gas in Valbasento
    L'effetto pimby e i parlamentari lucani

    Megastoccaggio di gas in Valbasento

    Le compensazioni arrivano senza verificare la sicureza dell'opera. Prima di avviare una discussione sul progetto del megastoccaggio gas in Val Basento in termini di valutazione di impatto ambientale e idoneità del sito, nella Finanziaria sono già state stanziate le compensazioni.
    29 gennaio 2008 - NO SCORIE TRISAIA
  • La grande Lucania si costruisce sui rifiuti
    Lo scandalo dei rifiuti porterà il Cilento ad "entrare" in Basilicata?

    La grande Lucania si costruisce sui rifiuti

    Il Cilento si dissocia dall'attuale politica campana, che tende sempre più ad emarginare questa zona bella ed affascinante. Sarà meglio probabilmente essere primi attori in Lucania che delle semplici comparse in Campania?
    25 gennaio 2008 - Giuseppe Colopi
  • La Basilicata «apre» ai rifiuti Campani
    Il sindaco: «l’impianto può essere utilizzato al massimo della sua capacità»

    La Basilicata «apre» ai rifiuti Campani

    Il presidente della Provincia di Potenza spiega: «Il limite deve essere
    costituito dalle nostre concrete possibilità». Ma la gente che vive vicino all’inceneritore sarà d’accordo?
    17 gennaio 2008 - Francesco Russo
  • Il Comune non può spendere 4 milioni di euro delle royalty
    Il Comune di Marsico Tevere (PZ) ora rientra nel «patto di stabilità»

    Il Comune non può spendere 4 milioni di euro delle royalty

    Per un comune superare la soglia dei cinquemila abitanti rappresenta certamente un orgoglio in termini di crescita della popolazione, ma può comportare non pochi problemi sotto altri profili. Il sindaco non ci sta e si rivolge alla Corte dei Conti
    17 gennaio 2008 - Monica Loparto
pagina 2 di 5 | precedente - successiva

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.27 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)