congo

86 Articoli - pagina 1 2 3 4
  • Milioni di persone hanno votato per un futuro di pace in Congo

    Percentuali altissime di elettori ai seggi nelle prime elezioni libere degli ultimi 40 anni. Oltre il settanta per cento di votanti. Una svolta storica per un Paese tormentato
    1 agosto 2006 - Emanuele Piano
  • Okapi, radio-democrazia in cinque lingue diverse

    Tribune politiche in swahili, ciluba, kikongo, lingala e francese
    30 luglio 2006 - Stefano Liberti
  • Tutti contro Kabila, il Congo va alle urne

    Dopo la lunga dittatura di Mobutu e la guerra civile, per la prima volta in quarant'anni i cittadini della Repubblica democratica del Congo andranno a votare in elezioni «libere» Il favoritissimo è il «giovane Joseph» (il figlio di Laurent Kabila, il guerrigliero pigro che Che Guevara criticò nel suo anno in Congo), che non parla la principale lingua del paese ma ha il sostegno della «comunità internazionale». Gli sfidanti: l'ex guerriero Jean-Pierre Bemba, il banchiere della dittatura Pierre Pay-Pay, il c
    30 luglio 2006 - Stefano Liberti
  • Il Congo va alle urne ma la guerra è dietro la porta

    Parla Jean Marie Mutobola, giornalista e intellettuale rifugiato in Uganda
    30 luglio 2006 - Veronic Algeri
  • Il giorno più lungo di Kabila

    Voto in Congo, comizio del presidente nella capitale che non lo ama. Scontri e mortiDopo 32 anni di dittatura di Mobutu e una sanguinosa guerra civile, domani urne aperte per eleggere capo dello stato e parlamento. Lo sfidante Bemba: se vince Kabila morte ai bianchi
    29 luglio 2006 - Stefano Liberti
  • Osservatori

    Una missione civile italiana nel turbolento est del paese

    26 luglio 2006
  • Intervista

    «Un paese saccheggiato»

    Diomi Ndongala Ex ministro delle miniere, candidato alla presidenza, denuncia oggi la svendita delle ricchezze minerarie
    26 luglio 2006 - Stefano Liberti
  • Il Congo alle urne, la cabala di Kabila

    Il gigante africano al voto Prime elezioni democratiche dopo quaranta anni. Domenica i cittadini dell'ex Zaire andranno a votare dopo 32 anni di dittatura e due guerre che hanno provocato 4 milioni di morti. Favorito l'attuale presidente di transizione, «pupillo» della comunità internazionale
    26 luglio 2006 - Stefano Liberti
  • «Costruttori di pace» italiani per il voto in Congo

    61 osservatori per le elezioni del 30 luglio
    22 luglio 2006 - Emanuele Piano
  • «Ho camminato due anni e mezzo per arrivare in Marocco»

    L'inutile odissea di un ragazzo, esule, partito con 1000 dollari dal Congo
    2 luglio 2006 - Laura Eduati
  • AFRICA

    Verso un Congo riconciliato

    Guardare insieme per ristabilire un ordine mondiale per l’Africa. Un monito alla pace dal vescovo di Kisangani. Prima delle elezioni da cui dipende la stabilità del Paese.
    Mino Spreafico
  • Repubblica Democratica del Congo: le elezioni mettono in pericolo i bambini di strada. I bambini sempre più spesso accusati di stregoneria, maltrattati e abbandonati

    Man mano che le elezioni presidenziali si avvicinano, le decine di migliaia di bambini di strada del Congo rischiano di essere vittime di manipolazione politica e di danni fisici, secondo quanto scrive Human Rights Watch in un dossier pubblicato il 4 aprile 2006
    25 aprile 2006
  • Emittente di pace

    In Congo, Radio Okaj, nata come emittente dell'ONU, trasmette aspettando la pace...
    4 aprile 2006 - Elisabetta Caravati
  • Reporters sans frontieres fa il bilancio della sua missione a Kinshasa

    Recentemente, dal 6 al 9 marzo 2006, Reporters Sans Frontieres (RSF) ha inviato una delegazione nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) per dare sostegno ad un'organizzazione partner con sede a Kinshasa, Journalistes en Danger (JED) e per esortare le autorità a fare luce al più presto sul duplice omicidio del giornalista Franck Ngyke e di sua moglie.
    15 marzo 2006
  • Elezioni in RD Congo: osservatori italiani della società civile

    I "Beati Costruttori di Pace" saranno accanto alla popolazione del Congo per le prime vere elezioni democratiche e multipartitiche
    4 marzo 2006 - Giusy Baioni
  • La sabbia nera di Masina
    Viaggio a Kinshasa (Congo R.D.)

    La sabbia nera di Masina

    Il nostro furgone percorre una strada dissestata di dossi e buche. Le automobili producono ininterrottamente un fumo nero che entra nei polmoni, negli occhi, nel naso e a cui tuttavia ci abitueremo nei giorni seguenti. Automobili senza fari, senza frecce, senza finestrini, senza porte, senza sedili, raschiate, sverniciate, ammaccate, sfondate, tra le quali all’improvviso, come un evento, sfrecciano inaspettati un pick-up fiammante delle Nazioni Unite o, semplicemente, un’auto nuova.
    9 ottobre 2005 - Fabiana D'Ascenzo
  • Congo R.D. MSF chiude alcune sedi per motivi di sicurezza

    Situazione insostenibile: nella regione dell'Ituri Medici Senza Frontiere è costretta a chiudere. Dopo i sequestri di giugno e il protrarsi delle incursioni, la drastica decisione.
    7 agosto 2005 - Beatrice Giunta
  • l’olocausto nascosto dietro il business

    Inferno Congo: la grande rapina del nuovo secolo

    L’Onu e i missionari: le multinazionali straniere sono il motore del conflitto.

    Nove anni di massacri
    12 giugno 2005 - Marc Innaro
  • Congolesi in fuga dalle milizie ribelli

    Repubblica Democratica del Congo. Nuovo esodo interno.

    Circa seimila persone hanno abbandonato la zona orientale del Sud Kivu a causa dei ripetuti attacchi delle milizie formate dai ribelli Hutu ruandesi.
    7 giugno 2005 - Ottavio Pirelli
  • La Croce non solo come simbolo di una Fede ma come simbolo dell'umanità sofferente

    I miei auguri di Pasqua con i poveri del Congo

    La Pasqua sta nell'accettare di portare, e soprattutto di condividere fino in fondo, la Croce, quella nostra o di chi soffre accanto a noi.
    27 marzo 2005 - Chiara Castellani
  • Internet e il profeta Elia
    L'esperienza telematica di Chiara Castellani

    Internet e il profeta Elia

    Quando ti senti solo (o sola) devi ricordare che vi sono "altri settemila" disposti a lottare con te. Costruendo reti elettroniche oggi li possiamo evocare...
    26 marzo 2005 - Alessandro Marescotti
  • Donazioni

    Abbiamo bisogno di un computer portatile a Kimbau (Congo)

    A Kimbau non abbiamo elettricità. Il gruppo elettrogeno consuma benzina, e la benzina devi farla venire dalla capitale, distante 500 km di strada sterrata e quasi inesistente. Quindi due giorni di fuoristrada o due settimane di camion!
    Per informazioni sulle nostre attività a Kimbau clicca su http://italy.peacelink.org/kimbau
    3 marzo 2005 - Chiara Castellani
  • Vive povera con i poveri in un villaggio isolato nella savana

    Chiara Castellani: "La mia vita a Kimbau, per un impegno di giustizia"

    E' in Italia Chiara Castellani, dottoressa da anni impegnata al servizio degli ultimi. Sarà impegnata fino a marzo in un ciclo di incontri per raccontare il suo ospedale, tra pipistrelli e rinnovate speranze.
    2 febbraio 2005 - Daniele Marescotti
  • Mailing list + packet radio = comunicazione con la savana
    Un filo elettronico che collegherà il mondo a Kimbau e viceversa

    Mailing list + packet radio = comunicazione con la savana

    Da Kimbau, nel cuore del Congo, non giungono né lettere né telefonate (e neppure l'elettricità) ma solo i messaggi e-mail trasferiti con onde radio e grazie ad un piccolo gruppo elettrogeno collegato al computer della dottoressa Chiara Castellani.
    8 gennaio 2005 - Alessandro Marescotti
  • Scene di orrore nel Congo Orientale

    Le origini e le cause della ribellione sono poco chiare, ma si sospetta fortemente che sia stata appoggiata dal Ruanda. Il Ruanda potrebbe perfino aver inviato delle truppe nella RDdC...
    21 dicembre 2004
pagina 3 di 4 | precedente - successiva

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Latina
    Dal sogno dei grandi eventi a Bolsonaro

    Quando c’era Lula…

    Ivan Grozny Compasso ripercorre la storia del Brasile dal Mondiale di calcio (2014) e dalle Olimpiadi (2016), su cui avevano scommesso Lula e Dilma Rousseff, fino all’incubo bolsonarista
    10 agosto 2022 - David Lifodi
  • MediaWatch
    Lettera a Repubblica

    Non esiste nessuna direttiva UE che obbliga a versare il 2% del proprio PIL alla Nato

    Fact-checking su un articolo di Furio Colombo dal titolo "Incoerenza dei nuovi pacifisti" in cui si legge: "Il governo italiano, per una direttiva dell’Unione Europea, ha deciso un aumento di spesa militare italiana del 2 per cento".
    10 agosto 2022 - Carlo Gubitosa
  • Processo Ilva
    La condanna in primo grado del 31 maggio 2021

    Ben 270 anni di carcere: la sentenza della Corte d'Assise per il processo ILVA

    La Corte d'Assise, presieduta da Stefania D'Errico, ha inflitto 21 anni e 6 mesi all'ex responsabile delle relazioni istituzionali, Girolamo Archinà, 21 anni all'ex direttore dello stabilimento di Taranto, Luigi Capogrosso. Condannato anche l'ex presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola
    Valentina Errante
  • Ecologia
    Health Impact Assessment of the steel plant activities in Taranto as requested by Apulia Region

    Valutazione dell’impatto sanitario delle attività dell'impianto siderurgico di Taranto

    Lo studio è stato richiesto dalla Regione Puglia all'OMS. E' del giugno 2021. Nelle conclusioni si legge: "Gli impatti prevedibili di mortalità sono di 5 morti l'anno nello scenario più favorevole", ossia nel caso di adozione delle migliori tecnologie disponibili prescritte con l'AIA.
    12 gennaio 2022
  • Cultura
    Poesia

    Se il mondo va in guerra

    Se il mondo va in guerra / voglio solo dirti che ti amo, / che l'amore non basta / in questa terra di fiori e di roghi,/ che dovrebbe esserci / la tua bellezza in ogni angolo
    26 febbraio 2022 - Dale Zaccaria
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)