pastore

25 Articoli
  • L'Arpa annuncia un «Progetto Taranto»
    «Sapremo cosa respiriamo e potremo contrastare l’inquinamento»

    L'Arpa annuncia un «Progetto Taranto»

    Un «Progetto per Taranto» in materia ambientale, chiamandovi a collaborare le istituzioni pubbliche, il mondo dell’Università e quello della ricerca. Lo annuncia l’Arpa, l’Agenzia regionale di protezione ambientale. Pastore: «Rivolgendoci all’Arpa, avremo in tempo reale l’elaborazione dei dati acquisiti. Non perderemo così tempo».
    22 febbraio 2008 - Fabio Venere
  • Stop ad «antenna selvaggia»
    Le circoscrizioni approvano il regolamento del Comune

    Stop ad «antenna selvaggia»

    Il via libera nel primo consiglio intercircoscrizionale che si è svolto ieri sera. Ci sarà un catasto delle antenne in città. Controlli anche al voltaggio. Ieri nell’aula di Palazzo di città, il nuovo regolamento che riorganizza la collocazione delle antenne ha ottenuto il parere obbligatorio, ma non vincolante, delle sei circoscrizioni cittadine
    24 gennaio 2008 - Pamela Giuffré
  • Bestat, record di elettrosmog
    L'ARPA comunica i dati al Comune, coinvolte radio e tv

    Bestat, record di elettrosmog

    Alla Bestat le emissioni di onde elettromagnetiche sono al di sopra dei limiti fissati dalla legge. L'allarme elettrosmog in zona Bestat era scattato nell'ottobre del 2006. Il fatto era stato denunciato dall'associazione ambientalista Peacelink di Alessandro Marescotti
    17 gennaio 2008 - Alessandra Congedo
  • STOP ad antenna selvaggia
    Il Comune si è dotato di un regolamento per l’installazione di ripetitori telefonici.

    STOP ad antenna selvaggia

    Sarà istituito l’Ufficio unico delle antenne. I controlli saranno affidati all’Arpa Puglia. Il documento è stato preparato grazie alla collaborazione dei docenti dell’istituto “Augusto Righi”. Sono circa duecento i ripetitori telefonici installati sulle teste dei tarantini.
    12 gennaio 2008 - Michele Tursi
  • "TarantoMia": piazze e strade, studenti nel ruolo di «tutori»
    L'iniziativa di TarantoViva che coinvolge diversi istituti della città

    "TarantoMia": piazze e strade, studenti nel ruolo di «tutori»

    Si concretizza a Taranto il vecchio sogno nel cassetto di vedere i giovani studenti tutori di pezzi degradati di città - una piazza, una via, un litorale, un angolo - da restituire alla loro funzione ed al decoro dovuto.
    1 dicembre 2007
  • Rigassificatore: ribadito il NO del Porto Jonico
    Dibattito dell’Udeur sul Pear. La Uil Puglia chiede di riaprire il confronto sul piano

    Rigassificatore: ribadito il NO del Porto Jonico

    Un fermo no alla costruzione del rigassificatore, l’impegno per lo sviluppo delle rinnovabili a cominciare dal fotovoltaico e dal minieolico.
    28 novembre 2007
  • Alcune considerazioni sull’incontro Riva-Stefàno
    Intervento di Giancarlo Girardi su TarantoSera

    Alcune considerazioni sull’incontro Riva-Stefàno

    Stefàno-Riva: non è stata una semplice visita di cortesia, ma assume particolare significato alla luce della svolta rispetto al passato impressa dall’elezione di questo sindaco e della sua giunta. Il futuro non può che essere ecocompatibile.
    18 novembre 2007
  • Sciopero nazionale, Taranto tra lavoro e difesa dell’ambiente
    Tre cortei si sono mossi in città per rivendicare lo sviluppo ecosostenibile dell’indutria e l’importanza del manifatturiero per il futuro di Taranto

    Sciopero nazionale, Taranto tra lavoro e difesa dell’ambiente

    La realtà tarantina, caratterizzata dalla presenza pressante della grande industria, rappresentata in primis dall’acciaieria, sente profondamente il disagio che deriva all’ambiente dalle grandi produzioni industriali.
    17 novembre 2007
  • Il Comitato esprime soddisfazione per l’importante risultato
    Atto di indirizzo del Consiglio Comunale di Taranto sulla Diossina

    Il Comitato esprime soddisfazione per l’importante risultato

    Il Consiglio Comunale di Taranto ha approvato all’unanimità l’Atto di indirizzo con il quale chiede alle Istituzioni regionali e nazionali di abbassare il valore limite della diossina nell’emissione in atmosfera dell’impianto di agglomerazione dello stabilimento Ilva di Taranto.
    16 novembre 2007 - Comitato per Taranto
  • Meno Diossina!: Lo chiede il Comune di Taranto
    Approvato all’unanimità dal Consiglio comunale l’atto d’indirizzo con il quale si chiede alla Regione ed al Governo di abbassare i limiti di emissione

    Meno Diossina!: Lo chiede il Comune di Taranto

    Una promozione a pieni voti per il documento annunciato proprio dall’assessore all’Ambiente Bruno Pastore (Udeur) durante un convegno di Tarantoviva in piena estate ed approdato a Palazzo di città in una piovosa giornata autunnale.
    15 novembre 2007
  • «Ma non chiedete al sindaco di essere anche scortese»
    Una lettera al Corriere del Giorno sulle "fontanelle della discordia".

    «Ma non chiedete al sindaco di essere anche scortese»

    "La stretta di mano non é sembrata il simbolo della “svendita della città per il famoso biblico piatto di lenticchie”, ma l’inizio di un nuovo approccio più sincero tra le città e la sua industria, finalizzato a sinergizzare le proprie forze per risolvere seriamente l’annoso problema ambientale che affligge questa città".
    14 novembre 2007
  • Tra Comune, Arpa e Asl nuovo patto sull’ambiente
    Dopo l’accusa del sindaco, ieri incontro con l’Agenzia regionale

    Tra Comune, Arpa e Asl nuovo patto sull’ambiente

    Pastore: «Per noi è importante l’interpretazione dei dati». Assennato: «Si
    decida sul laboratorio Arpa». Ieri il chiarimento a Palazzo di città dopo le polemiche dei giorni scorsi. Sarà predisposta una lista di interventi sugli impianti Ilva che sarà sottoposta all’azienda.
    14 novembre 2007
  • TarantoViva: «Quel dialogo inedito fra Taranto e l'ILVA»
    All'indomani dell'incontro fra Riva e il Sindaco Stefàno la possibilità concreta di una svolta per il futuro della città

    TarantoViva: «Quel dialogo inedito fra Taranto e l'ILVA»

    "Si è trattato di un incontro di cortesia, secondo le testate locali. Si è trattato, per noi, di un atto necessario e dovuto da parte dell'industria siderurgica a Taranto, intesa come cittadinanza vessata, come territorio depauperato in termini di spazi fisici e qualità dell'aria, come risorse economiche saccheggiate da troppe mani".
    13 novembre 2007 - Associazione TarantoViva
  • Ambiente & Malattie: Accordo per Taranto
    Dopo gli incontri di Riva & Stefàno, nuovo intervento del Prof. Pirro

    Ambiente & Malattie: Accordo per Taranto

    "Se Taranto e la sua industria servono al Paese. perché non pervenire nell’area ad un grande accordo di programma quadro sul modello di quello sottoscritto per il polo di Marghera o per Priolo in Sicilia o per la chimica in Sardegna?"
    11 novembre 2007
  • I tarantini non sanno cosa vuol dire "Not In My Back Yard"
    «Accettano tutto quello che non piace al resto d’Italia»

    I tarantini non sanno cosa vuol dire "Not In My Back Yard"

    "Non è possibile tollerare il ricatto occupazionale dell’Ilva e non serve che regali al cimitero l’impianto idrico, per affrancarsi dalle sue responsabilità in materia di vittime del lavoro e di malattie. A guardar bene, l’acciaieria ha procurato al S. Brunone il maggior numero di clienti."
    11 novembre 2007
  • PDCI: «La svolta politica passa dall’ambiente»
    «C’è bisogno di discontinuità»

    PDCI: «La svolta politica passa dall’ambiente»

    "Discontinui sono il sindaco, certamente, ed il suo programma, ambedue usciti vittoriosi dalla contesa elettorale, deve esserlo però anche il rapporto tra la politica e l’economia nel segno di una ritrovata dignità istituzionale per decenni calpestata".
    11 novembre 2007
  • «Contro l’industria gli anatemi non sono utili»
    Gli interventi del segretario Cgil, D’Isabella, del consigliere Cdl, Introcaso e dell’assessore provinciale Walter Giacovelli

    «Contro l’industria gli anatemi non sono utili»

    «Occorre rivedere l’Atto d’intesa e il Comune deve assumere un ruolo di maggiore protagonismo senza deleghe alla Regione Puglia». Clamorosa dichiarazione dell’assessore provinciale durante la giornata di studio «Il Kyoto fisso» all’istituto Mondelli.
    10 novembre 2007
  • ILVA, referendari all’attacco di Stefàno
    Uno dei promotori della consultazione popolare conferma la volontà di interrogare la comunità sulla fabbrica

    ILVA, referendari all’attacco di Stefàno

    Russo: «In tv affermazioni gravi, intervenga il prefetto. I cittadini hanno diritto ad esprimersi. Quelle affermazioni, forse pronunciate in buona fede, minacciano certamente, e in ogni caso, il diritto di parola spettante alla cittadinanza».
    10 novembre 2007
  • Mazza: «Confermo i dati sui tumori. Subito gli interventi»
    L’ematologo parlò di un aumento delle patologie del sangue

    Mazza: «Confermo i dati sui tumori. Subito gli interventi»

    «Nei giorni scorsi si è sviluppata all’inter no dei mass media, soprattutto giornali, anche nazionali, una bagarre alla ricerca di dati e possibilmente significativi e a testimonianza di quanto sia seria la situazione di Taranto circa l’incidenza di tumori».
    10 novembre 2007
  • Legambiente: Stefàno - Riva, incontro fra luce ed ombre
    Intervento sugli impegni assunti da Ilva nell'incontro tenutosi tra l'ing. Riva ed il Sindaco Ezio Stefano

    Legambiente: Stefàno - Riva, incontro fra luce ed ombre

    Resta in piedi la partita dei controlli e dei monitoraggi. In proposito il Circolo Legambiente di Taranto chiede da tempo e con forza un monitoraggio costante e sistematico delle emissioni inquinanti in città (non solo di quelle dell’ILVA), che consentirebbe la rilevazione dei miglioramenti, nonché il rispetto della tempistica promessa.
    8 novembre 2007
  • Peacelink: Le "Centraline Anti-Diossina" a Taranto
    L'intervento di Peacelink sull'accordo Stefàno - Riva

    Peacelink: Le "Centraline Anti-Diossina" a Taranto

    E' con l'AIA che il Comune deve intervenire per fissare limiti e strumenti di verifica dei limiti. Le strette di mano con Riva con hanno alcun valore normativo, i limiti e le prescrizioni dell'AIA. L'AIA ha valore vincolante e prescrive limiti, strumenti di misura e analisi dei campioni, tutti a carico dell'Ilva.
    8 novembre 2007
  • Occupazione e ambiente accordo tra Comune e Ilva
    Ieri a Palazzo di Città l'incontro fra il Sindaco Stefàno ed Emilio Riva

    Occupazione e ambiente accordo tra Comune e Ilva

    Il sindaco Stefàno e l’assessore Pastore hanno incontrato a Palazzo di Città il presidente dell’Ilva, Emilio Riva. C’è l’impegno sulle cokerie e sulla riduzione dei livelli di diossina. In arrivo anche le centraline. Il Comune ha chiesto a Riva un impegno puntuale sui problemi occupazionali dei giovani tarantini e sull’utilizzo di imprese locali nell’appalto.
    8 novembre 2007
  • Pastore: “Quella foto non cambia la politica ambientale del Comune”
    Intervista all'Assessore Comunale all'ecologia Bruno Pastore

    Pastore: “Quella foto non cambia la politica ambientale del Comune”

    "Vi assicuro che quella foto non implica un cambiamento di rotta dell’Amministrazione comunale nei confronti dell’Ilva e della questione ambientale che per noi è prioritaria. L'unica strada è il confronto, in primavera le condizioni saranno cambiate".
    4 novembre 2007 - Michele Tursi
  • Taranto, luogo precursore del miglioramento legislativo in materia diossina
    TarantoViva ha incontrato l'Assessore Pastore a circa un mese dalla Conferenza dibattito nella quale lo stesso Assessore annunciò un azione incisiva del Comune in materia diossina

    Taranto, luogo precursore del miglioramento legislativo in materia diossina

    Il Comune chiede una normativa che porti Taranto e la Puglia e l'Italia in Europa, uniformando al resto dell'Unione la soglia di emissioni consentite. Oggi, tale soglia In Italia è pari a 27 volte la quantità consentita in Europa.
    20 settembre 2007 - Associazione TarantoViva
  • Diossina: Il comune chiede una legge più severa
    Dopo i dati resi noti dall’Arpa emerge con maggiore forza la necessità di rivedere la legge in vigore in Italia.

    Diossina: Il comune chiede una legge più severa

    Nel documento l’esecutivo intende sollecitare la Regione Puglia ed il governo a modificare il sistema legislativo nazionale in materia di emissioni di diossina
    19 settembre 2007 - Michele Tursi

Prossimi appuntamenti

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Editoriale
    Sulla crisi di governo

    Un governo per gestire le emergenze climatica e democratica

    Il giorno in cui gli eurodeputati del M5S hanno votato e scelto come presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen hanno compiuto una rottura nei confronti dei compagni inglesi dell’Ukip e nei confronti della Lega alleato di governo in Italia.
    16 agosto 2019 - Nicola Vallinoto
  • Pace
    Centro Studi Sereno Regis, PeaceLink, Disarmisti Esigenti:

    Festival della Nonviolenza e della Resistenza civile - Torino

    La nonviolenza è il filo conduttore sia per il caso Ilva di Taranto sia per il modello Riace: razzismo ambientale, razzismo verso i migranti
    16 agosto 2019 - Laura Tussi
  • Sociale

    Eredità culturale e dialogo interreligioso nel Medioevo mediterraneo

    Riflessioni sul libro "Francesco d'Assisi, al-Malik al-Kamil, Federico II di Svevia: eredità e dialoghi del XIII secolo", uscito nei giorni scorsi, mentre si avvicina l'VIII centenario dall'incontro pacifico che il frate di Assisi ebbe con il sultano d'Egitto, nel contesto di una crociata.
    14 luglio 2019 - Pino Blasone (Scrittore, studioso del mondo islamico)
  • PeaceLink Abruzzo
    Sempre dalla parte dei cittadini e delle lotte ambientali

    Ricordiamo Nadia Toffa

    Ha trattato l'inquinamento di Bussi, il rischio sismico con lo stoccaggio del gas di S. Martino sulla Marrucina e l'elettrodotto Villanova-Gissi. Poi ricordiamo gli ultimi due servizi sull'acqua del Gran Sasso e i laboratori di Fisica Nucleare. 
    14 agosto 2019 - Forum H2O
  • Sociale
    Presentazione del Libro Un Racconto di Vita Partigiana. La storia di Bacio

    Memoria, migrazione, radici: il Partigiano Bacio

    Presentazione del Libro Un Racconto di Vita Partigiana a Anguillara Veneta - Padova, paese di origine del Partigiano Deportato Emilio Bacio Capuzzo
    14 agosto 2019 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.25 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)