ipa

48 Articoli - pagina 1 2
  • Valori elevati di IPA a Taranto
    Svegliarsi e prendere una boccata d'aria cancerogena

    Valori elevati di IPA a Taranto

    Le misurazioni effettuate stamattina indicano concentrazioni superiori al fumo passivo. Poi il vento proveniente dal mare ha spostato la cappa dalla città
    21 ottobre 2014 - Alessandro Marescotti
  • Taranto, altissima percentuale di IPA attribuibile ad ILVA. Conferenza stampa di PeaceLink
    PeaceLink ha aggiornato i dati utilizzando lo stesso modello di calcolo di ARPA Puglia. Che cosa si ottiene? Se nel 2010 gli IPA di provenienza ILVA erano il 99,8%, nel 2014 gli IPA di provenienza ILVA sono ancora al 99,4%

    Taranto, altissima percentuale di IPA attribuibile ad ILVA. Conferenza stampa di PeaceLink

    Gli IPA sono gli Idrocarburi Policiclici Aromatici. Sono cancerogeni. Nonostante la diminuzione della produzione degli altiforni (-50%) e delle cokerie (-60%) la concentrazione degli IPA nel quartiere Tamburi è ancora molto elevata e riserva delle sorprese. Nel 2009-2010 la concentrazione degli IPA era di 20 ng/m3 in via Machiavelli (nel quartiere Tamburi). Nel 2013-2014 sale a 28 ng/m3 in via Orsini (sempre nel quartiere Tamburi).
    19 agosto 2014 - Associazione PeaceLink
  • Aria pulita a Taranto, vento dal mare
    Misurazioni con l'analizzatore Ecochem PAS2000 CE

    Aria pulita a Taranto, vento dal mare

    In questo momento il vento proviene dal mare e PeaceLink misura concentrazioni di IPA di gran lunga inferiori rispetto a quando il vento soffia dall'area industriale ILVA
    9 agosto 2014 - Alessandro Marescotti
  • Nell'ILVA di Taranto valori più bassi di IPA rispetto a Locorotondo
    La cokeria a "zero IPA"

    Nell'ILVA di Taranto valori più bassi di IPA rispetto a Locorotondo

    Facendo il raffronto con Locorotondo, uno con i comuni dall'aria più salubre della Puglia, esce vincente la cokeria ILVA di Taranto
    9 luglio 2014 - Alessandro Marescotti
  • Sono ancora in tilt le 6 centraline ILVA per misurare gli IPA e non sono attivi i sistemi di monitoraggio DOAS e LIDAR
    Comunicato stampa

    Sono ancora in tilt le 6 centraline ILVA per misurare gli IPA e non sono attivi i sistemi di monitoraggio DOAS e LIDAR

    PeaceLink si rivolge alla Procura
    13 settembre 2013 - Alessandro Marescotti
  • Inquinamento

    Ecco le criticità della legge regionale sulla Valutazione del Danno Sanitario

    Il Consiglio Regionale approva una legge che non avrà effetti immediati. Ecco quanti morti per inquinamento vi saranno a Taranto prima che la legge possa essere valutata nella sua efficacia
    17 luglio 2012 - Alessandro Marescotti
  • Dopo il Tavolo tecnico a Roma:
Tempi rapidi e misure rigorose per la nuova AIA all’IlVA
    Comunicato stampa

    Dopo il Tavolo tecnico a Roma: Tempi rapidi e misure rigorose per la nuova AIA all’IlVA

    Un accordo di programma e risorse certe per le bonifiche
    21 aprile 2012 - Legambiente Circolo di Taranto
  • Ipa e veleni, allarme rosso
    Legambiente chiede la copertura del parco minerali Ilva. Marescotti: intervenga il sindaco

    Ipa e veleni, allarme rosso

    Alessandro Marescotti, presidente di Peacelink, ha monitorato i valori di Idrocarburi policiclici aromatici in città con risultati sorprendenti
    22 gennaio 2012
  • Gli IPA cancerogeni nell'abitacolo dell'auto
    PeaceLink ha effettuato misurazioni sulla scorta di un analogo studio canadese effettuato su scuolabus

    Gli IPA cancerogeni nell'abitacolo dell'auto

    La misurazione degli IPA (idrocarburi policiclici aromatici) evidenzia una notevole concentrazione di queste sostanze pericolose in particolare per i bambini. Molto probabilmente la cattiva tenuta dell'abitacolo è alla base dell'infiltrazione di gas di scarico.
    19 giugno 2011 - Associazione PeaceLink
  • I veleni dentro l'auto
    Un consiglio pratico: evitate di tenere i bambini per troppo tempo dentro le auto. Se potete scegliete la bicicletta

    I veleni dentro l'auto

    Un problema non affrontato è quello dell'infiltrazione degli IPA (idrocarburi policiclici aromatici) dentro l'abitacolo. Praticamente l'auto inquina il suo stesso abitacolo che dimostra di non essere sufficientemente protetto. Gli IPA sono cancerogeni e contengono sostanze genotossiche come il benzo(a)pirene che possono essere particolarmente pericolose per le donne in stato di gravidanza. Vi possono essere errori di progettazione delle case automobilistiche e non vi sono attualmente norme per verificare la presenza di alte concentrazioni di IPA negli abitacoli delle auto.
    20 maggio 2011 - Alessandro Marescotti
  • Inquinamento chimico e salute

    Polveri ultrasottili: black carbon e IPA

    Il black carbon diventerà a breve, a livello mondiale, il vero indicatore di pericolosità delle polveri urbane. E' rappresentativo di sostanze particolarmente dannose per la salute, gli inquinanti idrocarburi policiclici aromatici (IPA). Può variare a parità di PM10
    20 maggio 2011
  • Un analizzatore mobile per Peacelink
    PeaceLink riceve un analizzatore di idrocarburi policiclici aromatici (IPA) dal Rotary club di Taranto

    Un analizzatore mobile per Peacelink

    A breve una mappa delle polveri inquinanti nella città jonica. “E' la prima esperienza in Italia di misurazioni in tempo reale realizzata da volontari”
    24 marzo 2011 - Redattore sociale
  • We have a technodream
    Viene presentato oggi l'analizzatore portatile di IPA, i pericolosi cancerogeni delle città

    We have a technodream

    Venti anni fa nasceva l'idea della "telematica per la pace" con PeaceLink. L'intuizione che ci mosse fu quella di creare reti di persone "tecnomunite". Oggi possiamo fare un nuovo passo rivoluzionario: diffondere le ecotecnologie.
    22 marzo 2011 - Alessandro Marescotti
  • IPA e inquinamento: iniziativa il 22 marzo a Taranto
    A promuoverla è il Rotary Club Taranto

    IPA e inquinamento: iniziativa il 22 marzo a Taranto

    Verrà presentato l'analizzatore in continuo degli IPA e saranno illustrate le sue potenzialità per mappare l'inquinamento. Partecipa anche PeaceLink
    20 marzo 2011 - Alessandro Marescotti
  • Parere istruttorio conclusivo (PDF di 1069 pagine, 40 Mbyte)

    AIA Ilva Taranto

    Il testo dell'Autorizzazione Integrata Ambientale che andrà sottoposto alla conferenza dei servizi del 22 febbraio a Roma al Ministero dell'Ambiente. Altamarea in quell'occasione presenterà le sue osservazioni conclusive.
    16 febbraio 2011
  • Inquinamento cancerogeno e nuove tecnologie di monitoraggio degli IPA
    La lezione presso l'Istituto Righi di Taranto

    Inquinamento cancerogeno e nuove tecnologie di monitoraggio degli IPA

    Alle ore 16 di venerdì 7 gennaio si terrà una lezione a Taranto sull'inquinamento da IPA, gli idrocarburi policiclici aromatici
    6 gennaio 2011
  • Report diventa un libro: "Il mondo alla rovescia"
    Domenica prossima PeaceLink in TV

    Report diventa un libro: "Il mondo alla rovescia"

    L'incapacità di pensare uno sviluppo sostenibile è la fonte di nuovi conflitti e nuove guerre. Occorre progettare tecnologie e stili di consumo che consentano di risparmiare, condividere, riutilizzare, redistribuire e non inquinare.
    6 dicembre 2010 - Alessandro Marescotti
  • Inquinamento a Taranto: la sveglia di Altamarea ha funzionato
    I dati Arpa dimostrano la provenienza del benzo(a)pirene dalla cokeria

    Inquinamento a Taranto: la sveglia di Altamarea ha funzionato

    Il 99% degli Idrocarburi Policiclici Aromatici del quartiere Tamburi sarebbe di provenienza Ilva. Di questa fetta, il 98% è benzo(a)pirene di provenienza cokeria Ilva. Solo lo 0,02% proviene dal traffico
    4 giugno 2010 - Altamarea
  • Quando il vento viene dalla direzione dell'Ilva c'è più diossina
    Le analisi "ventoselettive" dell'Arpa Puglia

    Quando il vento viene dalla direzione dell'Ilva c'è più diossina

    A Taranto sono state svolte le analisi richieste dalle associazioni e dai cittadini riuniti nel coordinamento di Altamarea. Questi sono i risultati
    2 marzo 2010 - Alessandro Marescotti
  • Ilva: più benzene, più IPA e più polveri. Ecco la verità sull'inquinamento dell'acciaieria di Riva
    L'Ilva ha inquinato di più, anno dopo anno, ma nel suo "Rapporto Ambiente e sicurezza" vanta l'esatto opposto

    Ilva: più benzene, più IPA e più polveri. Ecco la verità sull'inquinamento dell'acciaieria di Riva

    Con una campagna pubblicitaria senza precedenti, l’Ilva ha diffuso dati non attendibili sotto il profilo statistico-scientifico. Con i soldi della campagna di pubbliche relazioni, Riva avrebbe potuto acquistare il campionatore in continuo della diossina. Altamarea dimostra, dati alla mano, il progressivo aumento delle sostanze cancerogene scaricate dall'acciaieria sulla città quando la produzione va al massimo.
    12 dicembre 2009 - Alessandro Marescotti
  • Manifestazione anti-inquinamento a Taranto, scarica il volantino
    PeaceLink aiuta, aiuta PeaceLink con una donazione

    Manifestazione anti-inquinamento a Taranto, scarica il volantino

    Il 29 novembre la città più inquinata d'Italia scende in piazza: bambini, mamme, studenti, lavoratori. Per dire BASTA alla diossina, al benzoapirene e agli altri inquinanti cancerogeni che stanno uccidendo in silenzio centinaia di persone
    24 novembre 2008 - Alessandro Marescotti
  • La mappa dell'Italia inquinata: controlla a che posto della graduatoria è la tua provincia
    Emissioni industriali, rischio cancerogeno, mutageno, teratogeno e neurotossico

    La mappa dell'Italia inquinata: controlla a che posto della graduatoria è la tua provincia

    PeaceLink ha elaborato una mappa delle zone dove di concentrano le emissioni di diossina, mercurio, IPA, benzene, PCB, arsenico e piombo. Che fare? Una proposta di intervento è quella di intervenire nelle AIA, le autorizzazioni integrate ambientali in discussione al Ministero dell'Ambiente e presso le Regioni.
    21 ottobre 2008 - Associazione PeaceLink
  • "Ma il Diavolo era talmente stanco da lasciar tutto agli uomini, che sapevano fare meglio di lui", scriveva Leonardo Sciascia. Oggi abbiamo nomi e cognomi di una strage compiuta a Taranto dentro lo stabilimento siderurgico

    La strage

    Nel novembre dello scorso anno, dopo 14 decessi di operai per cancro, sono stati inquisiti sessantotto dirigenti del Petrolchimico di Brindisi per disastro ambientale doloso, lesioni gravi, omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro e strage colposa. All'ILVA di Taranto il numero di decessi per cancro (nel solo periodo che va dal '90 al '98) è addirittura superiore: 25.
    23 febbraio 2001 - Alessandro Marescotti
pagina 2 di 2 | precedente - successiva

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Latina
    Honduras

    Depenalizzare l'aborto è necessario

    Organizzazione internazionale presenta amicus curiae
    22 settembre 2022 - Giorgio Trucchi
  • Ecologia
    Comunicato di Friday For Future Italia

    Lo sciopero globale per il clima in settanta città italiane

    I giovani si mobilitano in tutta l'Italia per il loro futuro.
    L'elenco delle città italiane nelle quali si svolgeranno cortei per lo sciopero globale per il clima
    22 settembre 2022
  • CyberCultura
    Un progetto di educazione digitale alla pace

    HyperPeace

    Ogni nodo di questo reticolo può contenere un testo lungo o breve, anche un semplice aforisma come pure un intero libro linkato come PDF. Dentro ogni nodo del knowledge graph possiamo inserire un video. O un rimando a una pagina web. O a un intero sito.
    22 settembre 2022 - Alessandro Marescotti
  • Latina
    Nelle presidenziali del 2 ottobre il paese spera in Lula per uscire dall’incubo bolsonarista

    Il Brasile sospeso tra fascismo e democrazia

    Cresce la violenza politica da parte dei sostenitori di Bolsonaro
    21 settembre 2022 - David Lifodi
  • Laboratorio di scrittura
    Ogni elettore deve essere il cane da guardia del proprio partito

    "Per chi dobbiamo votare?"

    A volte i miei studenti mi hanno chiesto per chi votare. E non ho mai risposto. Ho sempre detto: vota per chi vuoi, ma vota persone oneste. E vota dopo aver controllato i programmi e dopo aver letto la Costituzione italiana. Li ho invitati a considerare i valori della Costituzione la loro bussola.
    21 settembre 2022 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)