pecoraro scanio

33 Articoli - pagina 1 2
  • Il bilancio in chiaroscuro di Pecoraro

    Il bilancio in chiaroscuro di Pecoraro

    La convegnistica di primavera sui temi dell’energia ha tenuto fede alle scadenze in agenda ma, date le circostanze politiche, ha assunto spesso le sembianze di una cerimonia degli addii.
    3 maggio 2008
  • Pecoraro: 38 centrali non sono a norma

    Pecoraro: 38 centrali non sono a norma

    Energia. Nessun rischio chiusura, manca però l'armonizzazione alla normativa Ue. La commissione Via ha concesso l'autorizzazione per il rigassificatore di Gioia Tauro progettato da Sorgenia e Iride.
    24 aprile 2008
  • La notte terribile della gauche italiana

    La notte terribile della gauche italiana

    Gli operai fanno festa con la Lega, A Valdagno il Carroccio batte la Sinistra Arcobaleno 30 a 2,1. Bossi: «La Lega l’hanno votata i lavoratori» Addio lista Arcobaleno. E Bertinotti lascia. Resta Taranto «città anomala»
    15 aprile 2008 - Gian Antonio Stella
  • Sito inquinato, finanziamenti garantiti

    Sito inquinato, finanziamenti garantiti

    La giunta Illy ha autorizzato l’assessore Moretton alla sigla dell’intesa con Roma dopo le verifiche degli uffici L’assessore Cosolini: «Adesso inizia la fase più importante per recuperare le aree» La prossima settimana la firma tra Regione e ministero dell’Ambiente.
    12 aprile 2008 - Giuseppe Palladini
  • Rifkin con Vendola, la Puglia a idrogeno

    Rifkin con Vendola, la Puglia a idrogeno

    Rinnovabili - Un megaprogetto per avere auto a energia pulita. E' la prima regione al mondo. Viaggiare a bordo di auto ecologiche, spinte solo dal sole e dal vento? Finalmente si può. E tra non molto anche in Italia. In Puglia in particolare, dove è in corso la «terza rivoluzione industriale: quella dell'idrogeno».
    11 aprile 2008 - Stefano Milani
  • Quindicimila nuovi alberi in tre anni

    Quindicimila nuovi alberi in tre anni

    Ambiente I fondi del ministero, due milioni di euro, per abbattere i livelli di anidride carbonica. Progetto del Comune, si comincia dai rioni Salinella e Paolo Sesto. Querce e pino d'aleppo tra le piante scelte. Ma sarà necessario apportare alcune varianti al piano urbano generale
    11 aprile 2008 - Cesare Bechis
  • «Domani la firma dell'accordo di programma»

    «Domani la firma dell'accordo di programma»

    Domani la firma dell'Accordo di Programma tra Ministero dell’Ambiente, Regione Puglia, Enti Locali e le principali aziende presenti nell’area industriale di Taranto finalizzato alla valutazione unitaria per il rilascio dell’AIA.
    10 aprile 2008 - AGI - Agenzia Giornalistica Italia
  • Puglia, California «del mondo»

    Puglia, California «del mondo»

    Un accordo siglato a Roma, tra Ministero dell’Ambiente e Regione Puglia, per la realizzazione del network di mobilità sostenibile a idrogeno attraverso una rete di distributori. E' un momento storico per il mondo. In Puglia – ha detto Rifkin – si realizza così la terza rivoluzione industriale.
    10 aprile 2008
  • Nasce in Puglia l'Italia ad idrogeno

    Nasce in Puglia l'Italia ad idrogeno

    Il profeta americano della rivoluzione industriale "verde" è a Roma per presentare un progetto della Regione con il ministero dell'Ambiente. Con Rifkin per l'energia pulita. Dal prossimo mese parte la costruzione di cinque distributori di idrometano
    10 aprile 2008 - Antonio Cianciullo
  • Due rigassificatori verso la Via

    Due rigassificatori verso la Via

    Venerdì valutazione ambientale per Gioia e Porto Empedocle. Via libera ambientale ai rigassificatori di Porto Empedocle e Gioia Tauro
    9 aprile 2008
  • La Sinistra, l’Arcobaleno e il caso Pecoraro Scanio

    La Sinistra, l’Arcobaleno e il caso Pecoraro Scanio

    Le cronache elettorali della regione Campania riportano con insistenza la scelta, da parte della Sinistra Arcobaleno, di candidati in grado di tamponare l’emorragia di voti che avrebbe causato l'inserimento nelle liste dell’impresentabile Pecoraro Scanio.
    9 aprile 2008 - Vittorio Moccia
  • Pecoraro Scanio: «Le emissioni devono essere abbattute»

    Pecoraro Scanio: «Le emissioni devono essere abbattute»

    «Le emissioni di sostanze nocive devono essere abbattute, e il governo sostiene quelle che lo fanno. Anche perché non si possono chiudere dall’oggi al domani stabilimenti che a Taranto danno da mangiare a tredicimila famiglie. Quindi il lavoro e l’ambiente non sono in alternativa»
    19 marzo 2008
  • Vendola: «Pronta prima del voto la delibera per la bonifica dei siti»

    Vendola: «Pronta prima del voto la delibera per la bonifica dei siti»

    Si seguirà il modello-Brindisi. C'è l'accordo con il Ministro dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio. «Certo, lo so bene, non ho potuto fare una rivoluzione - ammette Vendola -. Non posso dire, in tutta onestà, che tutto va per il meglio. Ma, in questi tre anni di lavoro, ho fatto indossare alla nostra regione, alle nostre terre, una sorta di giubbotto antiproiettile, una sorta di protezione».
    17 marzo 2008
  • «Ministero e Regione insieme per un accordo sull'AIA ILVA»

    «Ministero e Regione insieme per un accordo sull'AIA ILVA»

    Pecoraro Scanio ieri a Palazzo di Città. «Le nuove norme sui lavori nelle aree portuali in un decreto che sarà pronto in questo mese». E sull’Ilva il ministro dice: Regione coinvolta per un accordo sull’Autorizzazione integrata ambientale. L’Aia consentirà di tutelare la salute dei cittadini e di rispettare le norme europee. Pecoraro Scanio chiede l’accordo di programma. Dragaggi al porto, nel mese il decreto che li sblocca
    2 marzo 2008 - Domenico Palmiotti
  • «Vogliamo il sole e una Italia che guardi a Zapatero»
    A Bari per un convegno, il ministro in carica batte sull'energia solare

    «Vogliamo il sole e una Italia che guardi a Zapatero»

    Pecoraro Scanio ha parlato anche del caso dell´Ilva di Taranto. «Con una lettera formale diretta al presidente della giunta regionale pugliese Nichi Vendola - ha detto - avvio la procedura per l´accordo di programma con cui daremo l´Autorizzazione integrata ambientale all´Ilva per ridurre quella che è una delle condizioni di maggior inquinamento dEuropa».
    1 marzo 2008 - Danilo Calabrese
  • Arriva Pecoraro ma si attende la firma sul decreto
    È da sciogliere il nodo dragaggi

    Arriva Pecoraro ma si attende la firma sul decreto

    Domani, a Taranto, il ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio. Alle 16, il titolare del dicastero che governa le politiche ambientali sarà a Palazzo di città per incontrare il sindaco Stefàno, il presidente Conte ed il vicesindaco, con delega all’Urbanistica, Cervellera.
    29 febbraio 2008
  • Dragaggi, pressing sul ministro
    Vico vs Pecoraro Scanio, sollecitiamo l’emanazione del decreto attuativo

    Dragaggi, pressing sul ministro

    La vicenda dei dragaggi al porto di nuovo all’attenzione del ministro per l’ambiente. Dopo le polemiche di questi giorni, ad incalzare Pecoraro Scanio è l’onorevole Ludovico Vico. Il parlamentare ionico ripercorre tutto il procedimento legislativo sulle operazioni di dragaggio
    23 febbraio 2008
  • «Veltroni? Il suo non è vero ambientalismo»
    Pecoraro Scanio: «Per venti mesi ho lavorato controcorrente»

    «Veltroni? Il suo non è vero ambientalismo»

    «L'ambientalismo del sì a tutto non è vero ambientalismo. E se proprio vogliamo dirla tutta, in questi venti mesi io ho lavorato sempre controcorrente, anche sui rifiuti, perché nel governo Prodi non c'era una vera sensibilità su questi temi».
    21 febbraio 2008 - Carlo Lania
  • Il Ministro risponde sul Rigassificatore di Taranto
    Pecoraro Scanio risponde all'interrogazione sul Rigassificatore di Taranto

    Il Ministro risponde sul Rigassificatore di Taranto

    L'articolo 23 del decreto legislativo n. 334 del 1999 prevede che la popolazione interessata sia essa in grado di esprimere il proprio parere. In merito al progetto del terminale predetto, la procedura di valutazione di impatto ambientale è attualmente in corso.
    15 febbraio 2008
  • Pcb, il Ministero dell'ambiente sblocca i fondi per Brescia
    Il Ministro ha firmato 3 decreti che sbloccano i progetti del Comune

    Pcb, il Ministero dell'ambiente sblocca i fondi per Brescia

    Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Alfonso Pecoraro Scanio ha firmato 6 decreti che sbloccano tre progetti di bonifica nel sito d’interesse nazionale di Porto Marghera e tre per il sito d’interesse nazionale di Brescia-Caffaro.
    25 gennaio 2008
  • Casini contro Pecoraro e gli ambientalisti delle marce
    La polemica risponde ad una diversa visione dell'etica

    Casini contro Pecoraro e gli ambientalisti delle marce

    Ieri a Ballarò non è andata in scena il teatrino della politica, non ci sto in questa visione qualunquista e sterile che non vede la realtà. L’attacco di Casini a Pecoraro è il frutto di un cambiamento dell’etica
    24 gennaio 2008 - Roberto De Giorgi
  • Vogliono colpire la politica ambientale dell'intero governo
    Ancora un appello contro gli anti-ambientalisti

    Vogliono colpire la politica ambientale dell'intero governo

    Contro Pecoraro Scanio il partito dell'anti-ambientalismo e la pseudo politica. La verità è dunque che, nonostante il grave allarme sull'emergenza climal'opposizione, aiutata da diversi esponenti della maggioranza, sta cercando di liberarsi non già del solo ministro Pecoraro Scanio, ma, insieme a lui, dell'intero movimento ambientalista italiano.
    23 gennaio 2008 - Giovanni Russo Spena
  • Fanghi tossici in mare
    Che idea: creare decine di discariche a cielo aperto sul mare!

    Fanghi tossici in mare

    Stoccare i sedimenti inquinanti in casse marine. È tutto scritto in un 'Decreto del Ministro dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del mare', che paradossalmente è il leader dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio che alza anche i limiti consentiti per le sostanze pericolose.
    20 gennaio 2008 - Marco Travaglio
  • Avviamo una campagna sull'applicazione della direttiva IPPC sulla riduzione dell'inquinamento industriale
    Lettera a Beppe Grillo

    Avviamo una campagna sull'applicazione della direttiva IPPC sulla riduzione dell'inquinamento industriale

    I cittadini non sanno che possono inviare osservazioni e richieste di applicazione delle "migliori tecnologie". Un diritto così importante è tenuto nascosto! La direttiva, recepita per legge e per legge da applicare in queste settimane, giace lettera morta.
    13 gennaio 2008 - Alessandro Marescotti
  • C'è chi  tuona: via Pecoraro Scanio!
    L'opposizione insorge: il ministro dell'Ambiente «non può restare un minuto di più al suo posto»

    C'è chi tuona: via Pecoraro Scanio!

    L'appello di Prodi all'unità è arrivato al termine di una riunione con le Regioni che si è svolta a Palazzo Chigi, mentre a Montecitorio la questione rifiuti veniva discussa in un'aula semideserta.
    10 gennaio 2008
pagina 1 di 2 | precedente - successiva

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)