benzo(a)pirene

74 Articoli - pagina 1 2 3
  • Inquinamento a Taranto, non solo Ilva. Al via monitoraggio di Eni e Cementir
    Intanto la media di benzo(a)pirene è crollata in ottobre a 0,7 nanogrammi per metro cubo

    Inquinamento a Taranto, non solo Ilva. Al via monitoraggio di Eni e Cementir

    L'arpa ha spiegato come saranno rilevate le emissioni delle due aziende
    25 novembre 2010 - Cesare Bechis
  • Il benzo(a)pirene uccide. Uniamo le città inquinate per una mobilitazione nazionale
    Cambiamo il decreto legislativo 155/2010 che consente di "sforare" impunemente

    Il benzo(a)pirene uccide. Uniamo le città inquinate per una mobilitazione nazionale

    Domenica prossima a Taranto partirà una raccolta di firme per sostenere la risoluzione dell'on. Zamparutti. Invitiamo a fare lo stesso in altre città d'Italia
    24 novembre 2010 - Associazione PeaceLink
  • Roma

    Conferenza stampa sul benzo(a)pirene. Il resoconto dell'Ansa

    La questione, spiega l'on. Zamparutti a seguito dell'audizione in commissione Ambiente della Camera dell'associazione 'Peacelink', riguarda 'il decreto legislativo 155/2010, il cosiddetto decreto benzo(a)pirene, che posticipa, in modo inaccettabile, dal primo gennaio 1999 al 31 dicembre 2012 l'obbligo di non sforare il valore di 1 nanogrammo (miliardesimo di grammo) a metro cubo
  • Presentato rapporto ILVA sull'ambiente. PeaceLink: "I malati di cancro non sanno che farsene"‏
    Oggi a Taranto

    Presentato rapporto ILVA sull'ambiente. PeaceLink: "I malati di cancro non sanno che farsene"‏

    Il Rapporto Ambiente e Sicurezza viene lanciato a pochi giorni dall’avvio dell’incidente probatorio nell’ambito del procedimento penale n. 4868/10 RGNR della Procura di Taranto nei confronti di Emilio Riva, Nicola Riva ew altri tre dirigenti Ilva, indagati in relazione alle ipotesi di reato di disastro doloso (art. 434 codice penale) e omissione dolosa di cautele (437 codice penale).
    23 novembre 2010 - Alessandro Marescotti
  • Ieri le audizioni alla commissione Ambiente

    "Benzoapirene, una norma indifendibile da modificare"

    In campo sono scesi anche pediatri, medici, ecologisti, associazione ed esponenti politici trasversali
    18 novembre 2010
  • Nasce il fronte benzo(a)pirene: cittadini, associazioni, esperti e parlamentari
    Comunicato stampa

    Nasce il fronte benzo(a)pirene: cittadini, associazioni, esperti e parlamentari

    PeaceLink esprime una valutazione dell’audizione a Montecitorio sull’inquinamento da benzo(a)pirene, inquinante cancerogeno che minaccia la salute delle città italiane
    17 novembre 2010 - Associazione PeaceLink
  • Benzo(a)pirene, Peacelink alla Camera

    La Commissione Ambientale della Camera dei Deputati ha convocato per questa mattina l'associazione Peacelink
    17 novembre 2010
  • Audizione di PeaceLink alla Camera dei Deputati sul decreto legislativo 155/2010 che consente di inquinare fino al 2013
    Inquinamento cancerogeno da benzo(a)pirene

    Audizione di PeaceLink alla Camera dei Deputati sul decreto legislativo 155/2010 che consente di inquinare fino al 2013

    Allegata a questa pagina web c'è il DOSSIER BENZO(A)PIRENE. Audizione ore 9.30 presso la Commissione Ambiente. Conferenza stampa ore 16 (sala stampa di Montecitorio).
    15 novembre 2010 - Associazione PeaceLink
  • Legambiente in commissione

    Benzo(a)pirene: un voto bipartisan per cambiare il decreto

    L'associazione ambientalista ha presentato la sua petizione.
    13 novembre 2010
  • Inquinamento da benzo(a)pirene. IAS: “Il Parlamento ripristini le norme a tutela della salute”
    Cresce la preoccupazione per il decreto legislativo 155/2007

    Inquinamento da benzo(a)pirene. IAS: “Il Parlamento ripristini le norme a tutela della salute”

    La IAS (Società Italiana Aerosol) lancia un appello alla comunità scientifica e chiede il ripristino del tetto di 1 nanogrammo a metro cubo per le città con più di 150 mila abitanti
    9 novembre 2010 - Daniele Marescotti
  • Ambiente: CGIL, ridurre subito emissioni 'benzo(a)pirene'
    Esposizione di milioni di cittadini ad un pericoloso cancerogeno

    Ambiente: CGIL, ridurre subito emissioni 'benzo(a)pirene'

    Sindacato aderisce a petizione Legambiente contro sostanza cancerogena
    CGIL
  • Si agisca subito per ridurne le emissioni

    Ambiente: CGIL, ridurre subito emissioni 'benzo(a)pirene'

    Sindacato aderisce a petizione Legambiente contro sostanza cancerogena
    29 ottobre 2010 - CGIL
  • Se non l'avete ancora fatto potete aderire SUBITO: basta un minuto.

    Petizione nazionale di Legambiente contro il benzo(a)pirene

    29 ottobre 2010 - Legambiente Taranto
  • Emergenze veleni, i siti italiani a rischio
    Inquinamento, la Rai dà la parola a PeaceLink e all'Ilva

    Emergenze veleni, i siti italiani a rischio

    Dal minuto 3 ci sono le immagini dell'Ilva di Taranto e si parla di diossina e benzo(a)pirene
    26 ottobre 2010 - Alessandro Marescotti
  • La lotta all'inquinamento cancerogeno, un servizio di RAI Unomattina
    Si parlerà anche della questione benzo(a)pirene sollevata da PeaceLink

    La lotta all'inquinamento cancerogeno, un servizio di RAI Unomattina

    Martedì 26 ottobre alle ore 7.37 sul primo canale televisivo della RAI
    25 ottobre 2010 - Alessandro Marescotti
  • Perché il Governo non dice tutta la verità sul benzo(a)pirene?
    Un'analisi dettagliata delle nuove norme. Punto per punto, ecco come si smontano le tesi dell'Ufficio Legislativo del Ministero dell'Ambiente

    Perché il Governo non dice tutta la verità sul benzo(a)pirene?

    Il benzo(a)pirene è un potente cancerogeno che viene veicolato nei polmoni dalle polveri sottili e che è originato dalle combustioni delle industrie e delle auto. Fa parte degli IPA, gli Idrocarburi Policiclici Aromatici. Perché il governo ha rimosso la norma che a partire dal 1999 proibiva il superamento di 1 nanogrammo a metro cubo e con il decreto 155/2010 ha prorogato al 2013 le norme a tutela della salute dei cittadini delle città con più di 150 mila abitanti? Parliamo di una sostanza che è anche genotossica: può modificare il DNA trasmesso dai genitori ai figli.
    25 ottobre 2010 - Associazione PeaceLink
  • L'esecutivo ha risposto alla risoluzione parlamentare del Pd

    Benzo(a)pirene, nessuna marcia indietro del governo

    La risposta dell'esecutivo nazionale non convince gli ambientalisti che chiedono il ripristino della vecchia legislazione.
    22 ottobre 2010 - Corriere del Giorno
  • Benzo(a)pirene, la posizione del Governo

    Ministero dell'Ambiente
  • In difesa della nostra salute
    Inquinamento cancerogeno

    In difesa della nostra salute

    Continua la "campagna benzo(a)pirene" di PeaceLink per il cambiamento del decreto legislativo155/2010 e il ripristino delle precedenti norme in difesa della salute dei cittadini
    15 ottobre 2010 - Carlo Ruberto
  • Risarcimento per tutti
    Partito il countdown per Miccoli e Florido

    Risarcimento per tutti

    Dopo aver pressato giornalmente il Sindaco di Taranto , Ippazio Stefàno , è giunto il momento di puntare il nostro mirino nei confronti del Sindaco di Statte e del Presidente della Provincia di Taranto
    5 ottobre 2010 - Gianmario Leone
  • Decreto asfissia-italiani: si riunisce la Commissione Ambiente della Camera dei Deputati
    Presentata una risoluzione che impegna il Governo a ripristinare i vecchi limiti più rigidi

    Decreto asfissia-italiani: si riunisce la Commissione Ambiente della Camera dei Deputati

    Semaforo rosso per il benzo(a)pirene, i cittadini non tollerano regali governativi agli inquinatori. La campagna di PeaceLink smuove i parlamentari. Ecco cosa ha risposto l'on. Ermete Realacci ad un cittadino che ha inviato la lettera di PeaceLink in cui si richiedeva il ripristino della precedente normativa più avanzata.
    5 ottobre 2010 - Associazione PeaceLink
  • "Operazione confusione" nelle leggi ambientali. E dal 1994 il cittadino inquinato aspetta di respirare
    Due discipline sono state stipate dentro il D. Lgs. 155/2010 “per un’aria più pulita in Europa”

    "Operazione confusione" nelle leggi ambientali. E dal 1994 il cittadino inquinato aspetta di respirare

    Il testo di legge (D.LGS. 152/2007) che attuava in Italia le regole europee su alcune sostanze pericolose per la salute, tra cui il benzo(a)pirene (DIRETTIVA 2004/107/CE), viene modificato, traslocato e mimetizzato all’interno di un’altra normativa. La relazione del governo presenta i passi indietro come una conquista...
    4 ottobre 2010 - Lidia Giannotti
  • Campagna benzo(a)pirene, inquinante cancerogeno emesso dall'industria e dal traffico
    Modello di lettera da scrivere ai parlamentari (andare alle note per gli indirizzi)

    Campagna benzo(a)pirene, inquinante cancerogeno emesso dall'industria e dal traffico

    Richiesta di ripristino del decreto legislativo 152/2007 a tutela della salute contro l'inquinamento cancerogeno da benzo(a)pirene. Con il recente decreto legislativo 155/2010 fino al 31 dicembre 2012 le città con più di 150 mila abitanti potranno avere intere zone con un inquinamento superiore a 1 nanogrammo a metro cubo senza che vi sia un obbligo di individuazione della fonte inquinante e di intervento per la sua efficace riduzione. La precedente normativa stabiliva un obbligo di intervento a partire dal 1° gennaio 1999. E' stato stimato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità che ogni aumento di 1 nanogrammo a metro cubo di benzo(a)pirene potrebbe determinare un rischio di nuovi 9 casi di cancro ogni 100.000 persone.
    3 ottobre 2010 - Associazione PeaceLink
  • Il TAR accoglie il ricorso dell'Ilva
    Clamoroso errore di trascrizione del TAR di Lecce

    Il TAR accoglie il ricorso dell'Ilva

    L'Ilva si era opposta all'Ordinanza del Sindaco di Taranto sulla cokeria. Il TAR aveva scritto "respinge il ricorso dell'Ilva" e invece voleva scrivere "accoglie il ricorso dell'Ilva".
    1 ottobre 2010 - Alessandro Marescotti
  • Il governo "salva" l'Ilva con un decreto sul benzo(a)pirene
    Rivolgiamoci ad Amnesty International

    Il governo "salva" l'Ilva con un decreto sul benzo(a)pirene

    In questa scheda una descrizione analitica di quanto fatto dal governo. E di quello che possiamo fare noi.
    18 settembre 2010 - Alessandro Marescotti
pagina 2 di 3 | precedente - successiva

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • PeaceLink
    Le cose fatte e da fare

    Pagina web della Campagna Guantanamo

    L'obiettivo della campagna è quello di chiedere la chiusura della prigione americana di Guantanamo. La campagna si rivolge al presidente del Consiglio Mario Draghi e ai parlamentari italiani ed europei perché facciano pressione sul governo USA e lo richiamino al rispetto dei diritti umani.
    15 settembre 2021 - Campagna Guantanamo
  • Consumo Critico
    L'esperienza Bimbisvegli

    Il maestro Giampiero Monaca: "Così non posso andare avanti"

    L'esperienza di scuola pubblica democratica all'aperto non può andare avanti, e il maestro si autosospende. "Quando la legge diventa ingiusta, disobbedire è un dovere". Qui la sua lettera.
    15 settembre 2021 - Linda Maggiori
  • Laboratorio di scrittura
    A settecento anni dalla morte di Dante

    Nel nostro morbido bozzolo di indifferenza e di ignavia

    Viviamo in una zona di confort irreale, come se esistessimo solo noi. Non conosciamo gli eroi del nostro tempo, sono perseguitati e non li sosteniamo. Da questa letargica indifferenza ci risvegliamo quando la TV ci fa sentire in colpa e magari organizza un nuovo criminale "intervento umanitario".
    15 settembre 2021 - Alessandro Marescotti
  • MediaWatch
    Droni, l’ex analista Usa che ha svelato i danni collaterali

    «Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre»

    Un caso di coscienza. Daniel Hale, figlio di un battista della Virginia, è stato condannato a quattro anni di reclusione per aver rivelato informazioni segrete sulle operazioni anti terrorismo durante l’amministrazione Obama. «Non un giorno senza rimorso»
    15 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Conflitti
    Il video analizzato dal New York Times tocca l'illegalità delle uccisioni con i droni

    Il drone americano ha colpito l'auto ma non c'era nessun terrorista, solo civili innocenti

    Centrata in pieno l'auto del presunto attentatore dell'Isis ma in realtà era guidata da Zemari Ahmadi, un ingegnere che trasportava taniche d'acqua e collaborava con un gruppo di aiuto americano. Ci sono sette bambini fra i dieci civili uccisi a Kabul il 29 agosto dal drone USA.
    14 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)