guantanamo

28 Articoli - pagina 1 2
  • Guantanamo e le contraddizioni dei grandi della Terra
    Non esistono guerre giuste e la tortura è sempre un crimine

    Guantanamo e le contraddizioni dei grandi della Terra

    I venti anni di atrocità in Afghanistan e a Guantanamo provano che gli USA e l'UE non sono democrazie compiute. In nome della lotta al terrorismo hanno fatto strage di innocenti e, invece che moltiplicare soluzioni di pace stanno progressivamente aumentando i loro finanziamenti al settore militare
    7 gennaio 2022 - Maria Pastore
  • Chiudere Guantanamo: mettere fine a 20 anni di ingiustizie
    Tra diritto internazionale e filosofia morale

    Chiudere Guantanamo: mettere fine a 20 anni di ingiustizie

    Al Senato USA dopo 8 anni si torna a parlare del futuro di Guantanamo. Davanti la Commissione di Giustizia la testimonianza di sei attori direttamente coinvolti nella storia del centro di detenzione, quattro favorevoli alla sua chiusura, due contrari.
    31 dicembre 2021 - Maria Pastore
  • Il silenzio dei pacifisti
    Un medesimo filo conduttore: i diritti umani.

    Il silenzio dei pacifisti

    Le campagne lanciate da PeaceLink mirano alla liberazione di persone innocenti e a garantire processi equi: Guantanamo, Assange, Hale. E' gravissimo che paghino col carcere i testimoni che hanno rivelato crimini di guerra.
    20 novembre 2021 - Laura Tussi
  • Non solo Assange, Daniel Hale e la verità sui droni Usa
    Il 27 luglio 2021, è stato condannato lo specialista di droni Daniel Hale a 45 mesi di prigione

    Non solo Assange, Daniel Hale e la verità sui droni Usa

    Hale ha detto a un giudice federale di sentirsi obbligato a far trapelare informazioni a un giornalista per il senso di colpa per la propria partecipazione a un programma che stava uccidendo indiscriminatamente civili in Afghanistan lontano dal campo di battaglia. Civili ! contro ogni convenzione.
    29 ottobre 2021 - Laura Tussi
  • L’indifferenza del movimento pacifista
    Resoconto della relazione di Alessandro Marescotti al webinar del 22 settembre 2021

    L’indifferenza del movimento pacifista

    La solidarietà per Daniel Hale e la campagna Guantanamo vanno avanti. La reazione della società civile di fronte a queste violazioni dei diritti umani è flebile. Qualche ingranaggio si è rotto nei meccanismi di attivismo e solidarietà
    28 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Pagina web della Campagna Guantanamo
    Le cose fatte e da fare

    Pagina web della Campagna Guantanamo

    L'obiettivo della campagna è quello di chiedere la chiusura della prigione americana di Guantanamo. La campagna si rivolge al presidente del Consiglio Mario Draghi e ai parlamentari italiani ed europei perché facciano pressione sul governo USA e lo richiamino al rispetto dei diritti umani.
    15 settembre 2021 - Campagna Guantanamo
  • Nel nostro morbido bozzolo di indifferenza e di ignavia
    A settecento anni dalla morte di Dante

    Nel nostro morbido bozzolo di indifferenza e di ignavia

    Viviamo in una zona di confort irreale, come se esistessimo solo noi. Non conosciamo gli eroi del nostro tempo, sono perseguitati e non li sosteniamo. Da questa letargica indifferenza ci risvegliamo quando la TV ci fa sentire in colpa e magari organizza un nuovo criminale "intervento umanitario".
    15 settembre 2021 - Alessandro Marescotti
  • Parte la Campagna Guantanamo: da oggi puoi firmare anche tu
    Per chiedere il rispetto dei diritti umani occorre dare il buon esempio

    Parte la Campagna Guantanamo: da oggi puoi firmare anche tu

    L'obiettivo è fare pressione sul governo italiano perché richieda al presidente USA Joe Biden la chiusura della prigione di americana Guantanamo, luogo di torture e di violazioni dei diritti umani, oltre che delle Convenzioni di Ginevra.
    31 agosto 2021 - Associazione PeaceLink
  • Scrive una favola di pace dopo 14 anni di carcere e torture nella prigione americana di Guantanamo
    Gli Stati Uniti lo hanno detenuto senza processo e lui ha scritto “Guantanamo Diary”

    Scrive una favola di pace dopo 14 anni di carcere e torture nella prigione americana di Guantanamo

    Mohamedou Ould Slahi era stato arrestato per terrorismo ma non c'erano prove. Era innocente. Al rilascio ha trovato la serenità di scrivere una favola di pace. Un carattere unico che lo ha portato a diventare amico di uno dei suoi carcerieri. Ora c'è anche un film su di lui.
    23 agosto 2021 - Redazione PeaceLink
  • DIRITTI UMANI

    Fuori da Guantanamo?

    Doveva essere chiuso. Invece è ancora là.
    Con vecchi detenuti e nuove reclusioni.
    La denuncia di Amnesty International.
    Cristina Mattiello
  • Bin Sala Bin (Laden)
    Se non ora, quando?

    Bin Sala Bin (Laden)

    2 maggio 2011 - Nadia Redoglia
  • Giustizia a Kabul

    E la Guantanamo afghana? E' italiana

    4 luglio 2007 - Manlio Dinucci - Tommaso Di Francesco
  • Tortura: mai piu'?

    29 marzo 2007 - Rogerio Tuma
  • La Gran Bretagna ha chiesto la chiusura della prigione di Guantánamo

    13 ottobre 2006 - Tiziana Saracco
  • Giornalisti venduti alla guerra?

    Le due verità della stampa americana
    30 giugno 2006 - Norman Solomon
  • Guantanamo

    Quel fuorilegge di Bush, firmato Corte Suprema

    30 giugno 2006 - Fabrizio Tonello
  • USA: Rumsfeld potenzialmente responsabile di tortura

    2 maggio 2006 - Human Rights Watch
  • Mio marito si trova di fronte ai cancelli di Guantanamo: le ragioni sul perché
lo sostengo
    25 cittadini Statunitensi, che si fanno chiamare i Testimoni contro la Tortura, stanno dimostrando, facendo uno sciopero della fame e pregando di fronte ai cancelli della prigione Americana nella Baia di Guantanamo.

    Mio marito si trova di fronte ai cancelli di Guantanamo: le ragioni sul perché lo sostengo

    14 dicembre 2005 - Jessica Stewart
  • Guantanamo: nessuna immagine consentita

  • Tre premi Nobel, Chomsky e Lamrani contro l'occupazione di Guantanamo

    I premi Nobel Nadine Gordimer, Rigoberta Menchù e Adolfo Pèrez Esquivel con gli intellettuali Noam Chomksy e Salim Lamrani chiedono che gli Stati Uniti abbandonino la regione cubana di Guantanamo, occupata illegalmente.
    Pedro De La Hoz
  • comunicato stampa

    L' International Action Center sostiene la lotta per liberare Lynne Stewart

    Il 10 Febbraio la famosa attivista per i diritti civili e avvocato difensore Lynne Stewart è diventata l'ultima vittima dell'assalto dell'amministrazione Bush contro i diritti umani, perpetrato tramite il Patriot Act e le ripetute torture di Abu Ghraib e Guantanamo.
    19 febbraio 2005
  • La Croce Rossa riconosce torture sistematiche a Guantanamo.

    3 dicembre 2004 - Chiara Rancati
  • Lettera 'rivela le torture di Guantanamo'

    Lettera 'rivela le torture di Guantanamo'

    Il gruppo di avvocati di un britannico che è attualmente imprigionato alla base
    militare statunitense nella Baia di Guantanamo - Cuba - sostiene che la sua
    prima lettera, a loro arrivata miracolosamente incensurata, afferma chiaramente
    che lui è stato torturato.
    3 ottobre 2004
  • Abusi delle forze armate Usa

    "Noi inglesi, due anni a Guantanamo in catene imploravamo le condanne"

    I tre musulmani liberati: brutalita' e pestaggi, puniti anche se cantavamo "Si cacciano i topi per non impazzire, chi non prova il suo alibi sparisce" "Per cinque mesi Iqbal costretto a restare solo con prigionieri cinesi Interrogatori di 12 ore, ammanettati al pavimento"
    David Rose
  • La Croce Rossa e i prigionieri afghani

    "Liberate i ragazzi prigionieri a Guantanamo"

    Intervista a Florian Westphal, uno dei portavoce della Croce Rossa Internazionale, l’unica organizzazione umanitaria autorizzata ad entrare nella galera a cielo aperto. Gli Usa hanno incarcerato anche bambini di 12 anni?
    28 novembre 2003 - L'Unita'
pagina 1 di 2 | precedente - successiva

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)