cokeria

59 Articoli - pagina 1 2 3
  • Taranto, Ilva: lo studio integrale aggiornato presentato oggi
    Il gruppo di lavoro è stato coordinato dal dott. Francesco Forastiere

    Taranto, Ilva: lo studio integrale aggiornato presentato oggi

    Questa ricerca integra e aggiorna la perizia presentata nel 2012 al Tribunale di Taranto. Confermata la gravità della situazione sanitaria anche dopo le leggi Salva Ilva
    3 ottobre 2016 - Alessandro Marescotti
  • Monitoraggio cokeria Ilva, un flop colossale

    Monitoraggio cokeria Ilva, un flop colossale

    Il comunicato stampa dopo la pubblicazione di un video e l'evidenza dei dati IPA
    21 settembre 2016 - Redazione Peacelink
  • ILVA, "prescrizioni ambientali non attuate"
    Ispezione dell'Ispra negli impianti dello stabilimento

    ILVA, "prescrizioni ambientali non attuate"

    PeaceLink allerta la Commissione Europea
    8 settembre 2016 - Redazione Peacelink
  • Una scomoda verità
    Uno stabilimento siderurgico più sicuro ha meno operai

    Una scomoda verità

    Esiste una verità scomodissima in campo siderurgico: si può produrre acciaio in modo più sicuro e sostenibile aumentando l'automazione. Ma questo richiede stabilimenti completamente ridisegnati, in cui l'automazione sostituisca i segmenti produttivi più rischiosi e nocivi.
    31 gennaio 2016 - Alessandro Marescotti
  • Udienza ILVA, oggi è il giorno della verità

    Udienza ILVA, oggi è il giorno della verità

    23 luglio 2015 - Alessandro Marescotti
  • ILVA STEEL FACTORY: SIX TIMES LESS POLLUTED THAN THE WHOLE TOWN OF TARANTO!?!
    IMPOSSIBLE TO BELIEVE!

    ILVA STEEL FACTORY: SIX TIMES LESS POLLUTED THAN THE WHOLE TOWN OF TARANTO!?!

    A new positive record has been reached by Taranto's Ilva Steel Factory: the coke plant doesn't pollute anymore… practically.
    3 luglio 2014 - Alessandro Marescotti
  • Clamoroso, il ministro Balduzzi porta dati gravissimi su Taranto
    Comunicato stampa

    Clamoroso, il ministro Balduzzi porta dati gravissimi su Taranto

    22 ottobre 2012 - Alessandro Marescotti
  • Continuano ad arrivare navi mercantili che scaricano le materie prime per l'llva
    Comunicato stampa

    Continuano ad arrivare navi mercantili che scaricano le materie prime per l'llva

    Come mai la Procura di Taranto non ha ancora dato disposizioni alle autorità marittime (Guardia Costiera, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, ecc) di vigilanza ed interdizione alla navigazione ed all'attracco dei mercantili da carico di materie prime presso i moli dell'Ilva?
    14 settembre 2012 - Fabio Matacchiera
  • "Taranto è drogata dalle ciminiere, ora deve imparare a disintossicarsi"
    Intervista ad Alessandro Marescotti di PeaceLink

    "Taranto è drogata dalle ciminiere, ora deve imparare a disintossicarsi"

    Il futuro che immagino è quello di una “città laboratorio” che impara dai propri errori e che “impara a cambiare”. In Europa queste città virtuose si chiamano learning cities: “città che apprendono”.
    15 ottobre 2011 - Corriere del Giorno
  • Operai filmano e fotografano l'Ilva
    La denuncia di Carlo Vulpio

    Operai filmano e fotografano l'Ilva

    Immagini di fumi, amianto e latrine. La novità è che le immagini provengono dall'interno dello stabilimento. Sono gli operai stessi che documentano e denunciano.
    12 luglio 2011 - Alessandro Marescotti
  • AIA Ilva: non è quella per cui abbiamo lottato
    Comunicato stampa

    AIA Ilva: non è quella per cui abbiamo lottato

    Prova ne è il recente dato allarmante del benzo(a)pirene misurato dall'Arpa
    5 luglio 2011 - Biagio De Marzo, Alessandro Marescotti
  • L'inquinamento? E' tutta una balla
    Accade in queste ore. Il foraggio potrebbe arrivare in varie regioni italiane

    L'inquinamento? E' tutta una balla

    Raccolgono il foraggio vicino all'Ilva e all'inceneritore di Taranto. Attorno all'area industriale le pecore continuano a pascolare. Ecco le balle che tutti possono vedere. Gli animali che potrebbero mangiare inquinanti cancerogeni. Sulle tavole arriverà carne, latte e formaggio.
    18 giugno 2011 - Associazione PeaceLink
  • Email inviata al Presidente della Commissione Ambiente
    Dal Comitato Donne per Taranto

    Email inviata al Presidente della Commissione Ambiente

    Le abbiamo inviato 240 firme di cittadini di Taranto che hanno chiesto di rivedere il dlgs 155/2010 sul benzo(a)pirene, firme raccolte in meno di 2 ore, domenica 12, in un giardino pubblico della città.
    16 dicembre 2010 - Rosella Balestra
  • Il benzo(a)pirene uccide. Uniamo le città inquinate per una mobilitazione nazionale
    Cambiamo il decreto legislativo 155/2010 che consente di "sforare" impunemente

    Il benzo(a)pirene uccide. Uniamo le città inquinate per una mobilitazione nazionale

    Domenica prossima a Taranto partirà una raccolta di firme per sostenere la risoluzione dell'on. Zamparutti. Invitiamo a fare lo stesso in altre città d'Italia
    24 novembre 2010 - Associazione PeaceLink
  • Nasce il fronte benzo(a)pirene: cittadini, associazioni, esperti e parlamentari
    Comunicato stampa

    Nasce il fronte benzo(a)pirene: cittadini, associazioni, esperti e parlamentari

    PeaceLink esprime una valutazione dell’audizione a Montecitorio sull’inquinamento da benzo(a)pirene, inquinante cancerogeno che minaccia la salute delle città italiane
    17 novembre 2010 - Associazione PeaceLink
  • Campagna benzo(a)pirene, inquinante cancerogeno emesso dall'industria e dal traffico
    Modello di lettera da scrivere ai parlamentari (andare alle note per gli indirizzi)

    Campagna benzo(a)pirene, inquinante cancerogeno emesso dall'industria e dal traffico

    Richiesta di ripristino del decreto legislativo 152/2007 a tutela della salute contro l'inquinamento cancerogeno da benzo(a)pirene. Con il recente decreto legislativo 155/2010 fino al 31 dicembre 2012 le città con più di 150 mila abitanti potranno avere intere zone con un inquinamento superiore a 1 nanogrammo a metro cubo senza che vi sia un obbligo di individuazione della fonte inquinante e di intervento per la sua efficace riduzione. La precedente normativa stabiliva un obbligo di intervento a partire dal 1° gennaio 1999. E' stato stimato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità che ogni aumento di 1 nanogrammo a metro cubo di benzo(a)pirene potrebbe determinare un rischio di nuovi 9 casi di cancro ogni 100.000 persone.
    3 ottobre 2010 - Associazione PeaceLink
  • Il TAR accoglie il ricorso dell'Ilva
    Clamoroso errore di trascrizione del TAR di Lecce

    Il TAR accoglie il ricorso dell'Ilva

    L'Ilva si era opposta all'Ordinanza del Sindaco di Taranto sulla cokeria. Il TAR aveva scritto "respinge il ricorso dell'Ilva" e invece voleva scrivere "accoglie il ricorso dell'Ilva".
    1 ottobre 2010 - Alessandro Marescotti
  • Ilva bocciata due volte: dalla Thailandia e dal TAR
    Rigettato dal TAR il ricorso dell'Ilva contro l'ordinanza sindacale sulla cokeria

    Ilva bocciata due volte: dalla Thailandia e dal TAR

    La vicenda del benzo(a)pirene avrebbe danneggiato l'immagine dello stabilimento Ilva tanto da compromettere la possibilità di aggiudicarsi una commessa per la costruzione di un gasdotto in Thailandia.
    1 ottobre 2010
  • Il governo "salva" l'Ilva con un decreto sul benzo(a)pirene
    Rivolgiamoci ad Amnesty International

    Il governo "salva" l'Ilva con un decreto sul benzo(a)pirene

    In questa scheda una descrizione analitica di quanto fatto dal governo. E di quello che possiamo fare noi.
    18 settembre 2010 - Alessandro Marescotti
  • Il governo "asfissia" milioni di italiani con un decreto legislativo per "un'aria più pulita"
    Recepimento della direttiva europea 2008/50/CE relativa alla qualità dell'aria. Colpo basso del Governo che introduce "abusivamente" una norma a tutela degli inquinatori

    Il governo "asfissia" milioni di italiani con un decreto legislativo per "un'aria più pulita"

    Uno dei più potenti cancerogeni, il benzo(a)pirene, ora può superare il valore massimo di legge (1 ng/m3) senza che scattino provvedimenti obbligatori. Milioni di persone sono oggi esposte a questo cancerogeno che lo IARC (Agenzia Internazionale Ricerca sul Cancro) pone al vertice, in categoria 1, per pericolosità. Il PD dà voto favorevole al decreto del governo tramite Roberto Della Seta, già presidente di Legambiente.
    18 settembre 2010 - Alessandro Marescotti
  • L'Ilva dice no al monitoraggio del benzo(a)pirene accettato da Eni e Cementir
    Controllo dell'aria

    L'Ilva dice no al monitoraggio del benzo(a)pirene accettato da Eni e Cementir

    Cosa (Sds): dal gruppo Riva un atteggiamento arrogante
    13 settembre 2010
  • Ilva, altra raffica di avvisi. Ipotesi: disastro ambientale
    La Procura apre un altro fascicolo per stabilire la fonte del benzo(a)pirene

    Ilva, altra raffica di avvisi. Ipotesi: disastro ambientale

    Coinvolti Emilio Riva, il figlio Nicola e due dirigenti
    17 luglio 2010 - Vittorio Ricapito
  • Ilva di Taranto, la magistratura indaga su benzo(a)pirene
    Indagati i vertici Ilva per la cokeria

    Ilva di Taranto, la magistratura indaga su benzo(a)pirene

    Ipotizzato il reato di "disastro ambientale". Il benzo(a)pirene è uno dei più potenti cancerogeni. E' evidente che forse le cose sarebbero andate diversamente se non avessimo mobilitato in continuazione l'opinione pubblica diffondendo e richiedendo dati nuovi, incalzando tutti.
    17 luglio 2010 - Alessandro Marescotti
  • Altamarea sui limiti dell'ordinanza del Sindaco di Taranto
    Comunicato stampa

    Altamarea sui limiti dell'ordinanza del Sindaco di Taranto

    Viene riconosciuta una emergenza ambientale e di salute riconducibile al superamento delle emissioni di Benzo(a)Pirene che il rapporto ARPA Puglia ha inequivocabilmente attribuito nella quasi totalità alla cokeria dell’Ilva. Altamarea richiede una riscrittura dell'ordinanza sulla cokeria che comporti le Migliori Tecnologie in Assoluto fino a determinarne la chiusura nel 2010 in conseguenza di mancato rispetto dell’”obiettivo di qualità”.
    11 giugno 2010 - Altamarea
  • «Crescita dei tumori a livello di epidemia»
    Un'indagine dell'Espresso, commentata dal Corriere della Sera

    «Crescita dei tumori a livello di epidemia»

    Sempre di più i veleni che si disperdono nell’aria, nell’acqua e nel terreno: dal traffico all’inquinamento. Le angoscianti statistiche
pagina 2 di 3 | precedente - successiva

Prossimi appuntamenti

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Latina
    L'omicidio è avvenuto il 10 maggio scorso

    Colombia: la criminalità uccide il giudice antimafia paraguayano Marcelo Pecci

    Pecci aveva indagato sulle rotte del narcotraffico tra Paraguay, Colombia e l’intera America latina
    18 maggio 2022 - David Lifodi
  • Ecologia
    Gli è stato appena assegnato un premio giornalistico per la libertà di stampa

    Domenico Iannacone: "Stop al sacrificio di Taranto"

    In questo videomessaggio l'autore della puntata "La polvere negli occhi" su Raitre ha dichiarato: "Voglio manifestare la mia vicinanza ai cittadini che soffrono. Sono qui a dare il mio pieno appoggio alla manifestazione che si terrà il 22 maggio a Taranto alle ore 17 in piazza Garibaldi"
    18 maggio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Pace
    Santoro & Co., Atto II

    “Pace Proibita”, da spettacolo, diventa una forza di persuasione morale

    Reduce dal grande successo della serata “Pace Proibita” (2/5/2022) – vista in streaming, da oltre 400.000 spettatori – Michele Santoro ha rilanciato ieri la sua sfida al Pensiero Unico che, in Italia, regna incontrastato nei mass media quando si parla del conflitto in Ucraina.
    18 maggio 2022 - Patrick Boylan
  • Pace
    Presidio 16 maggio 2022 dalle ore 18 alle 20 in piazza Prampolini a Reggio Emilia

    NO all’estradizione di Julian Assange

    Alla vigilia della firma della Ministra dell’interno del governo inglese, Priti Patel, noi torniamo in piazza. Se l’ordine di estradizione verrà siglato, con quest’ultima firma diventerà esecutivo. Per Julian Assange sarà la fine. Verrà portato e rinchiuso a vita in un carcere statunitense
    16 maggio 2022 - Free Assange Reggio Emilia (reggioemxassange@gmail.com)
  • Sociale
    Si sopravvive ma si continua a morire, non può essere un lavoro

    Ogni stupro è una bomba atomica che devasta l’anima

    Anni di impegno, denuncia e testimonianza di sopravvissuta allo stupro a pagamento e al fianco di ogni vittima, Liliam Altuntas è attivista preziosa. Ha donato tantissimo e ora la generosità umana e civile è doverosa.
    15 maggio 2022 - Alessio Di Florio
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)