Editoriale

L'articolo in evidenza

Legge sui reati ambientali, l’ennesimo regalo agli inquinatori di professione

La legge sui reati ambientali, che verrà approvata definitivamente dal Parlamento italiano in queste ore, recependo in qualche modo le sollecitazioni europee a legiferare in materia, è serva delle lobbies industriali e favorisce in maniera spudorata gli inquinatori di professione, complicando a dismisura le fattispecie probatorie.
19 maggio 2015 - CORERI, RSA

Gli articoli di PeaceLink

Vignette

Ciò che conta è l'amore.

Social Network

I Dossier di PeaceLink

  • Sepias: studiate quattro aree contaminate da arsenico

    Sepias: studiate quattro aree contaminate da arsenico

    Lo studio dell'Ifc-Cnr nell'Amiata, nel viterbese, a Taranto e Gela ha identificato la presenza di sostanze, anche cancerogene, nei soggetti indagati. I risultati presentati domani in un convegno e pubblicati on line su Epidemiologia & Prevenzione.
    8 maggio 2014 - Luciano Manna
  • Quale energia per quale società
    Dossier

    Quale energia per quale società

    Per ridurre il rischio di guerre occorre avere il coraggio di cambiare modello energetico
    4 febbraio 2013 - Luciano Benini
  • Guida antiquerela
    Piccolo manuale per i "volontari dell'informazione"

    Guida antiquerela

    12 gennaio 2013 - Daniele Marescotti
  • Storia della pace e dei diritti umani: il libro è on line
    Versione 5.2

    Storia della pace e dei diritti umani: il libro è on line

    Come si è costruita nella storia l'opposizione alla guerra? Chi ha promosso il pensiero pacifista e nonviolento? Quali sono le sue radici?
    Alessandro e Daniele Marescotti

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca

PeaceLink News

...

L'altro editoriale

Prossimi appuntamenti

Giornalismi.info

LIBRI

Gallerie Fotografiche

In primo piano

APPELLO ALLA PACE. La crisi Ucraina. BASTA GUERRE!

APPELLO ALLA PACE. La crisi Ucraina. BASTA GUERRE!

8 marzo 2014 - Alex Zanotelli

Appelli

E' stato lanciato l’appello collettivo “Esigiamo il disarmo nucleare totale”
Comunicato Stampa

E' stato lanciato l’appello collettivo “Esigiamo il disarmo nucleare totale”

12 novembre 2014 - Associazione PeaceLink

Ultime novita'

Dai nodi di PeaceLink

Le traduzioni di PeaceLink

  • Multa milionaria per il colosso del ferro

    La Vale condannata a pagare 804 milioni di reais per incidenti sul lavoro

    La multinazionale brasiliana accusata dai giudici di "aumentare i suoi profitti a costo degli infortuni dei lavoratori"
    11 giugno 2015 - Beatrice Ruscio
  • NPT: un quiz...
    Non fatevi ingannare: una lettura attenta del Trattato sulla Non Proliferazione delle armi nucleari non fa menzione a un qualsiasi "status" speciale per gli Stati provvisti di bombe atomiche...

    NPT: un quiz...

    Potete elencare gli Stati nucleari "ufficiali" aderenti al NPT? Se avete detto Stati Uniti, Russia, Regno Unito, Francia e Cina ... vi sbagliate.
    13 maggio 2015 - John Loretz
  • La Vale lascia un'eredità di distruzione ambientale, culturale e sociale in tre continenti

    22 aprile 2015 - Beatrice Ruscio
  • I robot armati di domani: veri 007, con licenza di uccidere
    C'è un buco legislativo rispetto ai ‘Robot Killer’

    I robot armati di domani: veri 007, con licenza di uccidere

    La prossima generazione di armi negli arsenali militari potrebbe essere costituita da “robot killer”, macchine che selezionerebbero e distruggerebbero un target specifico senza bisogno dell’intervento umano. Ma se un robot infrangesse la legge, chi ne sarebbe ritenuto responsabile? Bisognerebbe mandare davanti ad un tribunale il programmatore, il produttore, il comandante militare o... il robot?
    11 aprile 2015 - Russell Christian (HRW), traduzione di Carmela Palombi
  • Giustizia per le famiglie di Piquiá de Baixo

    Il principio 'chi inquina paga' viene applicato...in Brasile!

    L'impresa siderurgica è responsabile dell'inquinamento nel quartiere
    27 febbraio 2015 - Beatrice Ruscio
  • Vienna 2014. Al termine dei lavori, un impegno che può valere la salvezza di tutti

    The Austrian Pledge

    Il governo austriaco ha chiuso la conferenza con un impegno inaspettato e straordinario: cooperare con tutte le parti interessate "per identificare e perseguire misure efficaci per colmare il vuoto giuridico per la proibizione e l'eliminazione delle armi nucleari", e "cooperare con tutte le parti interessate, Stati, organizzazioni internazionali, Croce Rossa Internazionale e Mezzaluna Rossa, movimenti, parlamenti e Società Civile, in uno sforzo per stigmatizzare, vietare ed eliminare le armi nucleari, alla luce delle conseguenze umanitarie inaccettabili e i rischi associati"
    9 dicembre 2014 - John Loretz

Dagli Ospiti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies